Australia: Dave Rennie primi passi da commissario tecnico

Il 56enne neozelandese, prossima guida dei Wallabies, inizia i colloqui con giocatori e staff delle franchigie aussie del Super Rugby

Ph. Ettore Griffoni

Sarà Dave Rennie il nuovo allenatore dell’Australia. Dopo l’esperienza Cheika, chiusasi con l’ultima Coppa del Mondo, toccherà al 56enne neozelandese guidare i Wallabies a partire dal mese di giugno. L’accordo prevede una durata di tre anni e mezzo, con l’obiettivo dunque puntato sul Mondiale francese del 2023, e stando alle parole di Raelene Castle, CEO di Rugby Australia, è stato raggiunto dopo lunghe discussioni, rallentate anche dall’interesse che la Nuova Zelanda aveva espresso verso l’attuale coach dei Glasgow Warriors.

Approfittando di una sosta di 10 giorni del suo lavoro con la franchigia scozzese, Dave Rennie da martedì è in Australia, e dopo una breve cerimonia di benvenuto, si è già messo al lavoro: mercoledì sarà all’allenamento dei Warathas, in modo da avere subito un colloquio col capitano Aussie Michael Hooper. Nei prossimi giorni incontrerà allenatori e giocatori delle altre franchigie di Super Rugby, in modo da prendere subito contatto con l’elite del rugby australiano. Anche se la sua posizione sarà effettiva da giugno, quando scadrà il contratto coi Warriors, Rennie e il Director of Rugby Scott Johnson lavoreranno in maniera intensa sin da subito. È stato anche disegnato tutto il resto dello staff tecnico, con Scott Wisemantel che si occuperà dei trequarti, Matt Taylor della difesa, Dean Benton delle performance e Chris Webb come general manager.

Leggi anche Le novità del Super Rugby 2020

Dave Rennie prima di diventare allenatore ha giocato come trequarti, disputando cinque anni con Wellington nell’NPC dal 1986 al 1991. Proprio con Wellington ha iniziato la sua carriera manageriale nel 1999, passando poi per gli Hurricanes, Manawatu, la Nuova Zelanda Under 20, i Chiefs (con cui ha vinto due volte il Super Rugby) e dal 2017 Glasgow, dove come detto rimarrà fino a giugno prima di prendere le redini dei due volte Campioni del Mondo.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Dopo sei mesi l’ovale torna a rotolare anche in Sudafrica

Due amichevoli a Pretoria rappresentano il ritorno al gioco anche nella nazione dei Campioni del Mondo

26 Settembre 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Michael Cheika torna al rugby union e sfiderà…l’Australia

Il prossimo Rugby Championship assume ogni giorno che passa contorni e storie che lo rendono sempre più interessante

25 Settembre 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Wallabies: Dave Rennie e il dilemma terza linea

Così simile eppur diverso da quello che attanaglia Ian Foster dall'altra parte del mare di Tasman

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: All Blacks, neri di rabbia. Natale in isolamento per loro?

I neozelandesi critici col calendario del torneo, ma la SAANZAR risponde per le rime

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: il calendario del torneo

Si parte il 7 novembre per concludere il 12 dicembre: nel mezzo sfide ad alta tensione ovale

24 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Argentina, verso il Rugby Championship 2020: i convocati

Mario Ledesma compie la prima scrematura riducendo il gruppo a 33 unità

22 Settembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship