Rugby World Cup 2019: il secondo giro parte con Russia-Samoa

I russi schierano gli stessi 23 della partita inaugurale di venerdì. I samoani, all’esordio, sono i naturali favoriti. Diretta streaming alle 12:15

russia-rugby-world-cup-2019

ph. Sebastiano Pessina

La diciassettesima squadra a scendere in campo nella Rugby World Cup 2019 sarà Samoa, al debutto nel torneo iridato contro la Russia a Kumagaya. Mentre per gli isolani sarà la prima sfida mondiale, i russi arrivano al kick-off di martedì già con gli 80 minuti della sfida contro il Giappone nelle gambe e con soli tre giorni pieni di riposo a disposizione. Perlomeno il trasferimento è stato facile: tra Tokyo e Kumagaya la distanza è di poco meno di 80km.

– Leggi anche: I migliori giocatori del primo turno della Rugby World Cup 2019

Per la Russia, in ogni caso, il pronostico sembra essere decisamente chiuso anche in questa partita, a prescindere dai giorni di riposo. I samoani hanno una rosa di maggior talento ed esperienza, con tanti giocatori impegnati in campionati di primo livello anche con ruoli da protagonista come Michael Alaalatoa (Crusaders), Kane Le’aupepe (Hurricanes), TJ Ioane (London Irish), Rey Lee-Lo (Cardiff Blues), Alapati Leiua (Bristol), Ed Fidow (Provence, Pro D2) e Tim Nanai-Williams (Clermont). L’obiettivo dei samoani sarà vincere nel modo più convincente possibile, magari anche per mettere più pressione a Scozia e Giappone nel girone A.

Dopo aver faticato nelle ultime stagioni, inoltre, Samoa è parsa in crescita nell’ultima fase della preparazione al Mondiale, come testimoniato dalla tenace prestazione contro l’Australia a inizio settembre, in cui gli uomini di Steve Jackson hanno messo in mostra una buona difesa e in generale un’organizzazione collettiva soddisfacente.

– Leggi anche: la scheda completa su Samoa

Come ogni squadra nel Sud del Pacifico che si rispetti, inoltre, le Samoa possono vantare una fisicità e un’aggressività importante in quasi tutti i suoi uomini, maggiore rispetto al Giappone che ha affrontato la Russia venerdì. Nella linea dei trequarti i samoani avranno l’arma principale, non solo per il pedigree dei suoi componenti e per il talento individuale, ma anche per le difficoltà palesate dalla Russia nel difendere

“Abbiamo detto dal primo giorno che non siamo qui solo per giocare la fase a gironi, ma vogliamo andare oltre – ha detto Steve Jackson in conferenza stampa – Vogliamo affrontare ogni gara di Coppa come se fosse la finale. Nei giorni scorsi abbiamo visto un po’ di nervosismo all’esordio in alcune squadre. Ai nostri giocatori abbiamo detto di divertirsi e godersi il momento, per tenere a bada i nervi”.

La Russia, nonostante la distanza ravvicinata tra le partite, si presenterà di fronte a Samoa con gli stessi 23 visti nella partita inaugurale contro il Giappone. La scelta di confermare tutti da parte di Lyn Jones è comunque giustificata, perché la prestazione degli Orsi a Tokyo è stata al di sopra delle aspettative di commentatori e addetti ai lavori.

La Russia ha tenuto bene il campo per gran parte del match, giocando bene al piede e facendo sentire la propria fisicità in mezzo al campo e in mischia; alla lunga i limiti della squadra – soprattutto nel tenere compatta la linea difensiva – sono emersi, come naturale che fosse, ma in maniera meno evidente di quanto ci si potesse immaginare. Allo stesso tempo, confermare gli stessi 23 per due partite in quattro giorni denota forse la scarsa profondità della rosa a questo livello e la necessità da parte di Jones di dover affidarsi necessariamente a un blocco di giocatori fidati. È difficile però che la fatica di venerdì non si faccia sentire tra Artemyev e soci.

“Samoa è diversa dal Giappone sia in attacco sia in difesa. Ciò ci permetterà di giocare in maniera un po’ più espansiva rispetto a quanto fatto contro il Giappone – ha detto Jones – Ma queste sono teorie. Se lavoreremo duro e saremo disciplinati, potremo giocare del buon rugby. Siamo consapevoli della pericolosità dei samoani negli uno-contro-uno. Ma non importa quanto sarà difficile questo match: abbiamo bisogno di concentrarci e di mettere Samoa sotto pressione”.

La partita inizierà alle 12:15 italiane e sarà visibile in streaming su rugbyworldcup.com o sull’app ufficiale della Rugby World Cup. Per assistere alle partite bisognerà prima fare il login o registrarsi, dopodiché potrete accedere alla diretta dell’incontro.

Le formazioni

Russia: 15 Vasily Artemyev (c), 14 German Davydov, 13 Vladimir Ostroushko, 12 Dmitry Gerasimov, 11 Kirill Golosnitskiy, 10 Yury Kushnarev, 9 Vasily Dorofeev, 8 Nikita Vavilin, 7 Tagir Gadzhiev, 6 Vitaly Zhivatov, 5 Bogdan Fedotko, 4 Andrey Ostrikov, 3 Kirill Gotovtsev, 2 Stanislav Selskii, 1 Valery Morozov
A disposizione: 16 Evgeny Matveev, 17 Andrei Polivalov, 18 Azamat Bitiev, 19 Andrey Garbuzov, 20 Anton Sychev, 21 Dmitry Perov, 22 Ramil Gaisin, 23 Vladislav Sozonov

Samoa: 15 Tim Nanai-Williams, 14 Alapati Leiua, 13 Rey Lee-Lo, 12 Henry Taefu, 11 Ed Fidow, 10 Tusi Pisi, 9 Dwayne Polataivao, 8 Afaesetiti Amosa, 7 TJ Ioane, 6 Chris Vui (c), 5 Kane Le’aupepe, 4 Teofilo Paulo, 3 Michael Alaalatoa, 2 Motu Matu’u, 1 Logovii Mulipola
A disposizione: 16 Ray Niuia, 17 Paul Alo-Emile, 18 Jordan Lay, 19 Senio Toleafoa, 20 Josh Tyrell, 21 Melani Matavao, 22 AJ Alatimu, 23 UJ Seuteni

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Nigel Owens ha temuto di non andare alla Rugby World Cup 2019

Un'eventualità poi fugata: Owens è stato l'arbitro della semifinale fra All Blacks e Inghilterra

27 Luglio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: tutte le cifre del più grande evento sportivo dell’anno scorso

Una Coppa del Mondo vinta soprattutto fuori dal campo. Impatto eccezionale del turismo

24 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

OnRugby Relive: Inghilterra v All Blacks, Rugby World Cup 2019 semifinal

Rivivi una delle partite rimaste nella storia della Coppa del Mondo

3 Maggio 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Richie Mo’unga e quei pochi attimi fatali

Il numero 10 è tornato nel dettaglio su un'azione della semifinale mondiale contro l'Inghilterra: un raro spaccato di cosa significa giocare a tale li...

14 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Eddie Jones: “La nostra Rugby World Cup stava per impolodere”

Ma poi, svela l'head coach, la psicologa della squadra ha risolto la situazione

8 Aprile 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: 5 mete incredibili del Mondiale giapponese

Dalla realizzazione di Kenki Fukuoka a quella di George Bridge: la possibilità di rivivere alcuni momenti iridati

20 Marzo 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019