Rugby World Cup 2019: i 31 convocati dell’Australia

Nessuna esclusione eccellente. C’è David Pocock nel roster, così come la giovane novità rappresentata da Jordan Petaia

ph. Sebastiano Pessina

E alla fine anche Michael Cheika ha scelto i suoi 31 convocati in vista della Rugby World Cup 2019. Il tecnico ha quindi diramato la lista dei selezionati della nazionale australiana, che in Giappone andrà a caccia del suo terzo titolo iridato dopo quelli del 1991 e del 1999.

Il tecnico ha scelto un gruppo rodato che, ad eccezione dell’uncapped Jordan Petaia, può vantare un totale di 1406 caps nei Test internazionali e che capitanato da Michael Hooper ritroverà in terza linea anche David Pocock.
Anche se 18 dei 31 scelti dovranno fare il loro esordio nella Coppa del Mondo, molti degli altri 13 convocati possono disporre di un bagaglio di grande esperienza; come ad esempio Adam Ashley-Cooper che arriverà a giocare la sua quarta World Cup in carriera.

Rugby World Cup 2019: calendario e orari del torneo iridato

Le parole di Cheika: “Prima di tutto voglio ringraziare la totalità dei giocatori coinvolti in questi mesi di preparazione fra Rugby Championship e Bledisloe Cup. Formare la squadra dei 31 che volerà in Giappone non è stato facile – ha affermato – ma ovviamente quelli che sono qui sanno di far parte di un gruppo che deve essere unito e pronto a concretizzare il lavoro che abbiamo svolto cercando di mostrare un rugby d’indentità, che rappresenti l’Australia. Nelle prossime settimane voleremo in Nuova Caledonia per completare la nostra preparazione, prima di affrontare la nazionale samoana il 7 settembre”.

Calendario ‘Rugby World Cup – Warm Up Match’ 2019: date, orari e luoghi dell’estate internazionale

I convocati
Avanti: Allan Alaalatoa, Rory Arnold, Adam Coleman, Jack Dempsey, Folau Fainga’a, Michael Hooper (c), Sekope Kepu, Tolu Latu, Isi Naisarani, David Pocock, Izack Rodda, Lukhan Salakaia-Loto, Rob Simmons, Scott Sio, James Slipper, Taniela Tupou, Jordan Uelese

Trequarti: Adam Ashley-Cooper, Kurtley Beale, Bernard Foley, Will Genia, Dane Haylett-Petty, Reece Hodge, Samu Kerevi, Marika Koroibete, Tevita Kuridrani, Christian Lealiifano, James O’Connor, Jordan Petaia, Matt Toomua, Nic White

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Jamie Joseph resterà in Giappone fino alla Rugby World Cup 2023

Il neozelandese ha rinnovato il contratto per restare alla guida dei Brave Blossoms, rinunciando alla candidatura per gli All Blacks

18 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

World Rugby-Scozia: multa pagata e pace fatta

Il Governo ovale e la Federazione britannica chiariscono tutto tramite un comunicato

14 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Schalk Brits si ritira, di nuovo

A 38 anni si ritira l'ex Saracens, neo campione del mondo che si era già ritirato nell'estate del 2018

14 Novembre 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Eddie Jones sulla finale mondiale: “Nella mia testa la rivedo ogni giorno”

Il CT dell'Inghilterra è tornato sulla partita persa contro gli Springboks, ammettendo che "mi sembra di vedere la Coppa davanti a me"

12 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La multa per la risposta inglese all’haka è “colpa” di Joe Marler

Il pilone inglese ha raccontato - con la consueta grande personalità - di aver mal interpretato il piano studiato la sera prima del match

9 Novembre 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

Sudafrica: lunghi stop per Handré Pollard e Lood De Jager

Sei settimane ai box per l'apertura. Ben più pesante, invece, il problema del seconda linea

8 Novembre 2019 Rugby Mondiale