Il XV del Galles per il secondo assalto al primo posto nel ranking mondiale

Warren Gatland propone nuovamente una formazione molto vicina a quella migliore possibile al cospetto dell’Inghilterra

ph. Sebastiano Pessina

Il Galles vuole il primo posto nel World Rugby Ranking. Warren Gatland l’aveva lasciato intendere con la formazione della scorsa settimana a Twickenham, lo ha ribadito, con vigore, con il XV proposto per la rivincita del Principality Stadium di Cardiff.

Nonostante l’infortunio a Gareth Anscombe, costretto a rinunciare all’esperienza mondiale per un grave problema al legamento crociato anteriore del ginocchio, l’allenatore neozelandese non si è mosso di un centimetro dalle posizioni assunte lo scorso weekend, affidandosi nuovamente alla migliore formazione possibile. Solo tre i cambiamenti, con Dan Biggar che prende ovviamente il posto di Anscombe in mediana, mentre Jake Ball e James Davies, che per la prima volta giocherà con la maglia della selezione nazionale assieme al fratello Jonathan, entrano rispettivamente in seconda e terza linea.

Leggi anche: Rugby World Cup 2019: il programma del secondo weekend ‘integrale’ di Test Match premondiali

“Questo weekend abbiamo un’altra opportunità per metterci alla prova e continuare la nostra preparazione per il Giappone. Mancano poco più di cinque settimane prima della nostra partita d’apertura mondiale a Toyota contro la Georgia. Sarà importante arrivarci preparati nel modo migliore possibile. Siamo rimasti delusi dall’aver perso la partita di Twickenham. La squadra non vede l’ora di rifarsi e sfoggiare una grande prestazione al Principality Stadium”, ha dichiarato, in conferenza stampa, Warren Gatland.

Leggi anche:
-Ranking mondiale: Giappone al 9° posto, passo in avanti dell’Inghilterra
Rugby in tv: il palinsesto del 16 e 17 agosto

La formazione del Galles

Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 James Davies, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Nicky Smith
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Dillon Lewis, 19 Aaron Shingler, 20 Josh Navidi, 21 Aled Davies, 22 Jarrod Evans, 23 Owen Watkin

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato

item-thumbnail

World Rugby posticipa i tour: Italia, niente America a luglio

Sarà un'estate senza test match tra i due emisferi, oltre agli azzurri ferme anche le altre nazionali

item-thumbnail

Mete o Touchdown: rugby e football americano si stanno avvicinando?

Gli sport ovali potrebbero uniformare per certi aspetti il sistema realizzativo