World Rugby: no al Nations Championship, si tornerà sul calendario 2020-2032?

L’organizzazione internazionale è chiamata a fare una scelta. Torna sul tavolo la bozza pensata qualche anno fa

(ph. Reuters)

“Questa Nations Championship…non s’ha da fare”, potremmo dire parafrasando Alessandro Manzoni e i Promessi Sposi.

World Rugby ha espresso ieri sera il suo punto di vista facendo chiaramente capire che non si è trovata l’unanimità delle parti coinvolte per lanciare l’idea di un nuovo torneo globale. E adesso?

Sul tavolo torna l’ipotesi di attuare il calendario globale 2020-2032, pensato poco più di due anni fa. Ecco quali erano i punti cardine di quel progetto accantonato per qualche tempo ma che ora potrebbe ritrovare spazio:

  • Finestra internazionale estiva spostata a luglio (prime 3 settimane, 3 Test per squadra)
  • Super Rugby ininterrotto grazie allo spostamento della finestra estiva
  • Tour delle Nazioni Tier 1 nel Pacifico, in Giappone, Canada, Stati Uniti, Georgia e Romania
  • Aumento del 39% dei Test tra Nazioni Tier 1 e Nazioni Tier 2
  • Le nazionali SANZZAR a luglio ospiteranno anche squadre Tier 2
  • Tour del Pacifico da parte di Francia e Inghilterra
  • Georgia e Romania ospiteranno a luglio le squadre del Sei Nazioni
  • Complessivamente le sei squadre del Sei Nazioni ogni novembre devono ospitare almeno sei partite contro squadre Tier 2

Le Nazionali del Tier 2 sicuramente sarebbero contente e favorevoli dell’attuazione del provvedimento incontrando probabilmente il favore anche delle formazioni di Tier 1, che non vedrebbero così alzarsi il potenziale numero di partite internazionali stagionali e non avrebbero problemi di retrocessione nei Grandi Tornei dei rispettivi emisferi, come il Sei Nazioni e il Rugby Championship.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: gli arbitri per le partite dell’Italia

C'è Nigel Owens per la sfida contro il Canada, che dirigerà anche la partita inaugurale. Anche un australiano e due inglesi per gli azzurri

19 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

La nuova maglia della Scozia per la Rugby World Cup

Tornano gli inserti in tartan sulla divisa che gli scozzesi indosseranno ai Mondiali in Giappone

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Le divise dell’Argentina per la Rugby World Cup 2019

Per i Pumas una prima maglia albiceleste dall'effetto vintage

19 luglio 2019 Foto e video
item-thumbnail

Un ex nazionale gallese nella Major League Rugby

Si tratta di Dominic Day, che dopo due anni ai Saracens si trasferirà in California

18 luglio 2019 Rugby Mondiale
item-thumbnail

Speciale Rugby World Cup 2019: città e stadi – Toyota e Osaka

Quarta puntata del nostro viaggio nelle strutture e nelle località che ospiteranno la RWC 2019

18 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019
item-thumbnail

L’Inghilterra a Treviso: tutte le informazioni per seguire la nazionale di Eddie Jones

Allenamenti a porte aperte con ingresso libero e gratuito e un grande Terzo Tempo in città

16 luglio 2019 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2019