La lunga estate delle Zebre: test, amichevoli e mercato

A breve riparte (a pieno regime) l’attività del club di Parma in vista del ’18/’19

ph. Luca Sighinolfi / Zebre

La stagione ’17/’18, mandata in archivio con il brillante successo di Monigo dello scorso 28 aprile, è ormai un lontano ricordo per le Zebre, che, almeno in parte, hanno già iniziato il lavoro in vista del prossimo anno celtico. Un gruppo consistente di giocatori della rosa di coach Michael Bradley, pur privo di nazionali (tra maggiore ed emergenti) ed infortunati (Fabiani, Giammarioli, Mbandà e l’irlandese Gaffney), infatti, ha completato la prima fase di preparazione (conclusa il 22 giugno), caratterizzata da quattro settimane di lavoro alla cittadella del rugby di Parma. Un primo assaggio della realtà ducale, dunque, per tre dei nuovi arrivati: i due giovani prima linea italiani Rimpelli e Ceciliani e l’argentino De Battista, prelevato dai Cornish Pirates.

Per rivedere all’opera gli azzurri impegnati tra Giappone ed Uruguay, ed assaggiare le qualità degli altri acquisti estivi, invece, bisognerà attendere sino al 9 luglio, quando è fissata la ripresa dell’attività con tutti gli atleti della rosa a disposizione. I primi due giorni di raduno verranno interamente dedicati ai test atletici, per poter così personalizzare la preparazione programmatica del lavoro fisico di ogni ragazzo a disposizione di Bradley. Test che saranno aperti anche ai tifosi, che potranno recarsi alla cittadella per assistere da vicinissimo alle performance atletiche dei ragazzi bianconeri e partecipare a due Workshop dedicati proprio ai dettagli della preparazione atletica di alto livello.

Amichevoli estive

Le Zebre hanno già ufficializzato un’interessante coppia di partite amichevoli nella seconda metà di agosto. La prima avrà luogo il 17 contro Grenoble, sul campo della compagine neopromossa in Top 14 dopo la vittoria nel ‘match accession’ contro Oyonnax. Una gara complessa, visto che i transalpini inizieranno il proprio campionato prima della franchigia federale e verosimilmente saranno ben più avanti con la preparazione. La seconda, invece, si disputerà venerdì 24 agosto, a Monigo, contro il Benetton Treviso, per un primo derby stagionale, in attesa dei 3 ufficiali, in programma nel corso della stagione.

Situazione mercato

Con l’arrivo ufficiale di Francois Brummer (che potrebbe essere l’ultimo rinforzo estivo per i bianconeri), con l’esperta apertura sudafricana che andrà a completare il pacchetto dei numeri 10 con Canna ed Azzolini, la compagine emiliana ha già innestato 10 giocatori nuovi per l’annata in arrivo. Si tratta di Massimo Ceciliani, Daniele Rimpelli, Nicolas De Battista, Giosuè Zilocchi (reduce dal debutto azzurro nel primo test nipponico), Samuele Ortis, Giovanni Licata, Jimmy Tuivaiti, Paula Balekana, Matu Tevi, Apisai Tauyavuca.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Delusione Zebre, convinzione Benetton: cosa ci resta della quarta giornata di Pro14

La franchigia di Parma si sbriciola al cospetto dei Dragons, i veneti continuano nel loro (convinto) percorso di crescita

24 settembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: le Zebre non entrano mai in partita e cadono a Newport

I Dragons vincono 16-5, senza incantare

22 settembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: le Zebre vogliono stupire anche a Newport

Alle 18.15 italiane il calcio d'inizio della sfida contro i Dragons. I ducali cercano la seconda vittoria consecutiva

22 settembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Zebre: Padovani ala per la trasferta contro i Dragons

Nuovo esperimento per il giocatore veneto, come predetto da O'Shea. Dal primo minuto anche Licata e Castello

21 settembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby
item-thumbnail

Pro14: le statistiche di gioco dopo tre giornate. Spiccano Giammarioli, Padovani e Steyn

Numerosi gli aspetti presi in esame nei primi 240' di gioco. Positiva la condotta di gioco degli azzurri. Ulster spumeggiante

19 settembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Zebre Rugby: la rimonta da -21 è già un pezzo di storia. Ora però non bisogna mollare

L'entusiasmo per questa impresa senza precedenti è palpabile all'interno della franchigia. Ma il campo richiama subito all'attenzione

18 settembre 2018 Pro 14 / Zebre Rugby