Sei Nazioni 2018: la formazione dell’Italia per chiudere il torneo

Esordio per Jake Polledri, unico cambio apportato da O’Shea. In panchina si rivede Steyn

italia

ph. Sebastiano Pessina

Conor O’Shea ha annunciato la formazione dell’Italia per l’ultima giornata del Sei Nazioni 2018, in cui riceverà la Scozia all’Olimpico per cercare di strappare quantomeno un punto da un torneo finora molto difficile. Il CT irlandese opera un solo cambio rispetto a una settimana, oltretutto forzato visto l’infortunio occorso a Maxime Mbandà, facendo esordire il tanto atteso Jake Polledri, terza linea del Gloucester che si sta ben comportando in Premiership alla sua prima stagione ad alto livello, avendo collezionato sedici presenze con tre mete segnate.

Polledri prende posto insieme a Negri e Parisse, con il resto del pack confermato così come la trequarti con Giulio Bisegni e Tommaso Castello nel reparto dei centri e Mattia Bellini e Tommaso Benvenuti al fianco di Minozzi nel triangolo allargato. In panchina si rivede Abraham Steyn, preferito a Ruzza.

Calcio d’inizio alle ore 13:30 di sabato, diretta tv DMAX.

– Leggi anche: la formazione della Scozia

Italia: 15 Matteo Minozzi, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Giulio Bisegni, 12 Tommaso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Tommaso Allan, 9 Marcello Violi, 8 Sergio Parisse (c), 7 Jake Polledri, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Nicola Quaglio, 18 Tiziano Pasquali, 19 Abraham Steyn, 20 Giovanni Licata, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Carlo Canna, 23 Jayden Hayward

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Cosa ci lascia il Sei Nazioni 2019 dell’Italia

Un'analisi dell'ennesimo torneo senza vittorie della nazionale: la redazione risponde ad alcune domande fondamentali

19 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: per Leonardo Ghiraldini rottura del crociato del ginocchio destro

Il Tolosa e lo staff medico della nazionale valuteranno insieme il piano per l'intervento e la riabilitazione

18 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: le dichiarazioni di Alessandro Zanni e Federico Ruzza dopo Italia-Francia

Il friulano, all'ultima nel torneo: "I giovani devono imparare la lezione di oggi: ogni occasione deve essere colta"

17 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: il dopo Italia-Francia con O’Shea e Parisse

L'allenatore e il capitano (a un certo punto visibilmente commosso) hanno parlato davanti ai giornalisti della sala stampa dell'Olimpico

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: non basta la peggior Francia, l’Italia perde 14-25 a Roma

Gli azzurri sprecano davvero tante occasioni, i Bleus le concretizzano tutte pur giocando una partita davvero negativa

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2019: Italia-Francia, la grande occasione azzurra?

Se i Bleus dovessero confermare le difficoltà delle ultime settimane, la squadra di O'Shea potrebbe dire la sua. Kick-off alle 13:30

16 marzo 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale