Benetton Treviso: capitan Dean Budd rinnova fino al 2020

È il primo annuncio della società in vista del prossimo anno. Il giocatore: “Questa è casa mia”

ph. Ettore Griffoni

Il Benetton Treviso ha annunciato il rinnovo del contratto di Dean Budd per i prossimi due anni. Il seconda linea, nato e cresciuto in Nuova Zelanda, resterà alla Ghirada almeno fino al 2020, quando saranno ben otto le stagioni complessive giocate con la maglia biancoverde.

Budd era arrivato in Italia nell’estate del 2012 e aveva vissuto da protagonista la miglior annata trevigiana nel Pro12, con il settimo posto finale e le dieci vittorie in campionato. In quella stagione, del barbuto neozelandese si ricorda soprattutto la splendida prestazione personale offerta a Belfast contro l’Ulster, condita da una tripletta decisiva per il pareggio finale sul 29-29.

Con il tempo, il 31enne ha gradualmente cambiato la sua posizione in campo fino a diventare stabilmente un seconda linea, ruolo in cui è anche diventato a tutti gli effetti un titolare per Conor O’Shea con la maglia azzurra dell’Italia (6 cap fin qui). A inizio stagione, coach Kieran Crowley lo ha nominato nuovo capitano del Benetton, con cui ha toccato 100 presenze nel giorno della vittoria in rimonta contro i Cheetahs, lo scorso 6 gennaio.

“La squadra è in crescita, ci stiamo impegnando per riportare il club ai suoi giorni gloriosi – ha dichiarato Budd – Personalmente credo che abbiamo il potenziale per essere uno dei club più forti in Europa: siamo una famiglia, un grande gruppo di giocatori dotati di passione e personalità”.

Che Budd abbia riversato tutte le proprie energie alla causa biancoverde non è evidente soltanto dalle sue parole, ma anche dalle lacrime del post-partita contro gli Scarlets a dicembre, quando Treviso venne sconfitto sonoramente dai gallesi in un match con ben altre aspettative. “Il mio obiettivo per i prossimi anni è quello di dare il mio cuore e la mia anima per raggiungere tutto ciò che meritiamo di essere: una squadra di livello – ha continuato – Vorrei ringraziare i nostri tifosi per il loro continuo supporto, è un grande onore scendere in campo allo Stadio Monigo insieme a voi ogni fine settimana. Questa è casa mia, sarò biancoverde per sempre. Grazie”

Il rinnovo del capitano, inoltre, sarà soltanto il primo in vista della prossima stagione, come annunciato dal direttore sportivo Antonio Pavanello. “Il principale obiettivo che ci siamo prefissati è stato quello di mantenere l’ossatura della squadra, quindi cercare di trattenere le pedine fondamentali e gli atleti che si sono maggiormente messi in evidenza. – ha dichiarato – Come ogni anno ci saranno giocatori che lasceranno il club perché non reputati idonei al nostro progetto, altri invece che avremmo voluto confermare ma che per motivi economici o familiari non siamo riusciti a trattenere; prossimamente comunicheremo anche i loro nomi”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby, la carica di Manuel Zuliani: “Dopo la Challenge Cup abbiamo un piglio diverso”

L'avanti dei Leoni non vede l'ora di esordire nella Rainbow Cup sfidando i Glasgow Warriors

20 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: la situazione degli infortunati, in vista della Rainbow Cup

Chi torna sicuramente, chi è in dubbio e chi rivedremo la prossima stagione agonistica nelle file dei Leoni

15 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: due piloni rinnovano il contratto fino al 2023

La società biancoverde arriva a quota otto conferme per la prossima stagione quando sarà diretta da Marco Bortolami

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Jayden Hayward verso l’uscita dal Benetton?

Il trequarti potrebbe tornare nell'emisfero sud al termine di questa stagione, chiudendo una parentesi italiana durata sette anni

14 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: il discorso di Sebastian Negri dopo la partita contro Montpellier

I Leoni vogliono ripartire per trovare un buon finale di stagione

13 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: i primi commenti dai leoni post Montpellier

Primo flash sul bello e sul brutto della comunque storica serata transalpina

11 Aprile 2021 Pro 14 / Benetton Rugby