Australia, Raelene Castle: la prima amministratrice delegata della Federazione

Decisione storica della ARU: la prima volta mondiale di una donna in questo ruolo

Ph. Rugby Australia

Ph. Rugby Australia

Le difficoltà del rugby australiano hanno portato nelle ultime ore ad una decisione storica per provare a svoltare: affidare il ruolo di amministratore delegato ad una donna.  Il suo nome è Raelene Castle ed è fra l’altro la prima rappresentante del “Gentil sesso” ad arrivare a ricoprire un ruolo cosi importante in tutte le federazioni mondiali di rugby.
Una scelta sicuramente in controtendenza, ma che i vertici della ARU non hanno avuto paura di prendere sostituendo così dall’inizio del 2018 Bill Pulver, il precedente chief executive in carica.

 

“E’ interessante vedere quanti media siano impressionati da questa scelta – ha affermato la Castle – la realtà è che l’equità di genere nello sport dovrebbe essere una cosa normale, in particolare se guardiamo ai livelli di base di ogni singola disciplina. Non penso che avere un’amministratrice delegata sia un passo così grande, più che altro sono entusiasta dell’opportunità”.
Raelene Castle, neozelandese di nascita ma di origine australiana, per arrivare a questo ruolo ha battuto la concorrenza di altri 200 candidati e nel passato ha già avuto esperienze sportive essendo stata a capo della nazionale neozelandese di netball e di un club di Rugby League in Australia.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni

item-thumbnail

Nel XV con più caps del mondo ci sono Parisse e Castrogiovanni

Gli azzurri inseriti nella formazione più esperta di ogni tempo a livello internazionale

4 Giugno 2020 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Il Super Rugby Aotearoa sarà trasmesso in tv anche in Italia

La ripartenza atipica del campionato in salsa neozelandese verrà

4 Giugno 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Sam Burgess: “Mike Ford ha sabotato Stuart Lancaster nel 2015”

L'ex nazionale inglese, tornato al rugby league, ha raccontato la sua esplosiva versione dei fatti sulla Rugby World Cup 2015

4 Giugno 2020 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

James Hook annuncia il ritiro

Un video per celebrare le gesta di un giocatore versatile, talentuoso, pieno di classe, che lascia il rugby dopo 15 anni di carriera

4 Giugno 2020 Foto e video
item-thumbnail

Dan Carter torna in Nuova Zelanda: ufficiale l’accordo con i Blues

Dopo le speculazioni di ieri la conferma definitiva. Ecco cosa cambia per la franchigia di Auckland

4 Giugno 2020 Emisfero Sud / Super Rugby