Petrarca, il primo derby d’Italia può essere già decisivo

Sabato contro Rovigo in Continental. Covi: vincere assolutamente. E sul 10 straniero…

rovigo petrarca eccellenza

ph. Rugby Rovigo

Non può certo dirsi negativo l’avvio di stagione del Petrarca, con tre vittorie e miglior difesa in Eccellenza e una sconfitta a testa alta in Romania contro il forte Timisoara nel primo impegno di Continental Shield. Un risultato di per sé non negativo, ma che complica il cammino dei neri di coach Marcato: sabato al Plebiscito arriva Rovigo e vincere è d’obbligo per tenere vive le speranze di passare il turno. Tanto più in una partita che, in qualunque competizione si giochi, non è mai come le altre, anche alla luce della doppia semifinale della scorsa stagione vinta in entrambi i campi dai Bersaglieri. Ne ha parlato il Direttore Sportivo Covi dalle pagine del Mattino di Padova.

 

 

“Con Rovigo ci giochiamo le nostre speranze di andare avanti in Continental Shield – ha dichiarato il DS – Dovremo giocare innanzitutto per riscattare le ultime prestazioni contro di loro, che tutti ricordano, perché nelle semifinali non ci siamo espressi ai nostri livelli e Rovigo ha vinto entrambe le partite con pieno merito“. Per quanto riguarda il match di sabato scorso in Romania, “abbiamo trovato una squadra ben strutturata, con sette giocatori naturalizzati di origine samoana o tongana e molti altri stranieri. Non certo un club di seconda fascia” e ora sul cammino nella terza coppa europea “la nostra qualificazione è legata a questa partita, da vincere assolutamente se vogliamo arrivare ai primi due posti del girone”.

Nonostante la sconfitta, conclude Covi, “l’atmosfera è molto positiva, vedo un gruppo che ha voglia di lavorare bene”. Per quanto riguarda invece il quarto straniero, se prima sembrava dovesse arrivare un’apertura ora Covi frena: “Per ora ci sentiamo coperti. Potrebbe essere una pedina da valutare eventualmente in caso di infortunio, ma non ce n’è la necessità”. Spazio e fiducia a Rizzi.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Calvisano: Rudy Biancotti sospeso per una settimana

Il pilone era stato espulso nel finale del match di Continental Shield contro i tedeschi dell'Heidelberger RK

25 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Calvisano: la delusione dopo la sconfitta tedesca

Brunello: l'Heidelberg passa con merito. Morelli: un danno a squadra e società

21 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: l’Heidelberger vince anche a Calvisano (13-17)

I tedeschi passano al PataStadium e vanno allo spareggio contro il Timisoara. Bresciani troppo indisciplinati

20 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: Calvisano, contro l’Heildelberger bisogna solo vincere

Per la squadra di Brunello ci sarà un solo risultato a disposizione. Diretta su The Rugby Channel alle ore 15

20 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: l’Heidelberg si impone in casa su Calvisano per 34-29

Per il match di ritorno in Italia, rimane tutto aperto in ottica qualificazione

13 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield
item-thumbnail

Continental Shield: trappola tedesca per il Calvisano

I campioni d'Italia di scena a Heidelberg per la semifinale di andata della terza coppa europea

13 gennaio 2018 Coppe Europee / Continental shield