Rugby e giustizia: placcaggio all’arbitro Benvenuti, arriva la radiazione

Accolto il reclamo della Procura. Riconosciuta la chiara intenzione di ledere in modo importante

fir rugby

ph. Sebastiano Pessina

Bruno Doglioli, giocatore in forza ai Rangers Vicenza, era stato interdetto 36 mesi dal Giudice Sportivo per l’episodio del placcaggio di spalle ai danni dell’arbitro internazionale Maria Beatrice Benvenuti nel corso della sfida contro il Valsugana dello scorso 11 dicembre. Un episodio che aveva fatto il giro del web e che aveva avuto anche una coda di tipo giudiziario interna agli organi federali competenti. La Procura infatti, come aveva anticipato dalla Gazzetta dello Sport a metà gennaio, aveva richiesto di “ricorrere presso la corte d’appello sportiva contro l’interdizione triennale comminata in prima istanza” giudicando insufficiente quanto stabilito Giudice Sportivo. Oggi è stato pubblicato sul sito della Federazione la sentenza della Corte Sportiva di Appello: che ha accolto la richiesta di radiazione proposta dalla Procura (che da statuto ha il compito di “assicurare la piena osservanza delle norme dell’ordinamento sportivo”)

 

Il Giudice Sportivo, che nell’emettere le proprie sentenze non ha la facoltà di ricorrere alla prova televisiva, non ha potuto “rendersi pienamente conto della brutalità e dell’efferatezza dell’aggressione”. “La decisione impugnata contiene una sanzione che non è congrua rispetto alle modalità e alle caratteristiche con le quali è stata perpetrata l’aggressione”, si leggeva sul reclamo presentato dalla Procura. Ancora: il gesto “evidenzia con crudezza la condotta del tesserato Doglioli, che non si ha tema di definire odiosa e vigliacca oltre che assolutamente contraria ai principi ispiratori del Rugby”.

 

Il dispositivo ricostruisce poi il contesto in cui è accaduto il fatto e per il quale fa fede il referto arbitrale della Benvenuti, che ha riscontrato per tutta la gara un atteggiamento “irriguardoso, aggressivo e indisciplinato” da parte di Doglioli (che del Vicenza era anche capitano). Nel corso dell’incontro sono poi arrivati due cartellini gialli contro la squadra e un altro richiamo: quindi, un primo tentativo di carica alle spalle non portato a compimento “perché avevo incrociato il suo sguardo” (sempre da referto), quindi il secondo che ha fatto il giro del mondo. Il gesto, stabilisce la Corte Sportiva di Appello, “appare volontario e […] premeditato al fine di colpire pesantemente la sig.ra Benvenuti che è di spalle e, quindi, vulnerabile e non in grado di evitare l’impatto o di limitarne la portata […] Vi è chiara intenzione del sig. Doglioli di ledere la sig.ra Benvenuti in modo importante“. L’aggressione è giudicata “totalmente ingiustificata e oltremodo pericolosa per la salute della vittima […] volontaria, premeditata, efferata, vigliacca e proditoria“. E la radiazione è accolta.

E’ la pena più alta che possa essere comminata e può essere sospesa solo attraverso la Grazia, che può essere concessa dal Presidente Federale dopo che siano trascorsi almeno cinque anni dalla data di adozione della sanzione definitiva.

 

 

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Gli staff tecnici di nazionali e accademie per la stagione 2019/2020

Il consiglio federale della FIR ha confermato tutti gli allenatori principali

19 Luglio 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

La FIR ha approvato il bilancio consuntivo del 2018 e il bilancio preventivo del 2019

Entrambi sono stati chiusi con degli utili. Nel 2018 è cresciuto il valore della produzione

10 Giugno 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

È stato nominato un nuovo vice presidente della FIR

È Onorio Rebecchini, uno dei fondatori dell'Unione Rugby Capitolina. Succede al dimissionario Salvatore Perugini

6 Giugno 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Le prime dichiarazioni di Salvatore Perugini dopo le dimissioni da vice presidente FIR

L'ex pilone azzurro ha parlato a OnRugby della sua decisione ufficializzata qualche giorno fa

17 Aprile 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Salvatore Perugini si è dimesso da vice presidente della FIR

La decisione è arrivata durante l'ultimo consiglio federale, in critica con la gestione attuale

15 Aprile 2019 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Parla Marzio Innocenti: “Nessun Pronti al Cambiamento 2. Rispetto Gavazzi, ma abbiamo idee diverse”

Il presidente del Comitato Veneto conferma la propria candidatura e chiarisce le ragioni della frattura con Palc

3 Dicembre 2018 Rugby Azzurro / Vita federale