Sei Nazioni femminile: Italia, chiusura col botto. Galles espugnato per 12-16

Splendido primo tempo delle ragazze azzurre, che nella ripresa contengono la reazione avversaria vincendo in trasferta

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

La partita inizia benissimo per le azzurre che dopo pochi minuti vanno in meta con Beatrice Rigoni, anche se la conversione non arriva. Sullo 0-5 il Galles prova quindi a prendere in mano il comando delle operazioni cercando una reazione, ma è ancora il mediano di apertura della squadra di Di Giandomenico a colpire, intercettando una palla nei propri ventidue metri e scappando indisturbata per più di ottanta metri consegnando alle compagne un vantaggio di dieci punti. Che si assesta sullo 0-13 quando Michela Sillari trasforma dalla piazzola una punizione. Le gallesi appaiono ferite, ma poco prima del termine del termine della frazione di gioco realizzano una meta grazie alla prorompente corsa della terza linea Sioned Harries, a cui non viene addizionata la susseguente conversione. Si va al riposo quindi sul 5-13.

 

La ripartenza ad Aberavon, nel secondo tempo, non è delle migliori per le ragazze del Bel Paese: Sioned Harries infatti va ancora in meta, con Wilkins che converte sistemando il punteggio sul 12-13. Le gallesi a meno uno provano a dare fondo a tutte le loro energie, spesso eccedendo in disciplina. Michela Sillari non si fa pregare e su una punizione concessa dalle padrone di casa piazza l’ovale in mezzo ai pali per il 12-16. Nell’ultimo quarto di gara, poi, non succede più nulla. La difesa azzurra resiste alle offensive gallesi. E’ il secondo successo delle ragazze italiane in questo Sei Nazioni.

 

Port Talbot, Talbot Athletic Ground – domenica 20 marzo 2016, ore 14.00 (15 in Italia)

6 Nazioni Femminile, V giornata

Galles v Italia 12-16 (5-13)

Marcatori: p.t. 10’ m. Rigoni (0-5); 27’ m. Rigoni (0-10); 34’ c.p. Sillari (0-13); 40’ m. Harries (5-13);s.t. 46’ m. York tr. Wikins (12-13); 56’ c.p. Sillari (12-16)

Galles: Taviner;  Dainton, Jones, Lake (67’ Rowland), Evans (73’ Hywel); Wilkins, Bevan (58’ Snowsill); Harries, Williams, Taylor (cap);  Lillicrap (54’ Rowe), Powell-Hughes, Evans (67’ Hale), Phillips (51’ Price), York (67’ Edwards)

a disposizione non entrate: Hale, Edwards, Rowe, Butchers, Rowland, Hywel .

All. Edwards

Italia: Sillari; Magatti, Cioffi, Zangirolami, Stefan; Rigoni, Barattin (cap); Giordano, Locatelli, Este (28’ Arrighetti) (77’ Ruzza); Trevisan, Pillotti; Bettoni (73’ Gai), Cammarano, Cucchiella.

a disposizione non entrate: Nicoletti, Tounesi, Folli, Madia

all. Di Giandomenico

arb. J. Neville

Cartellini: 39’ cartellino giallo a Arrighetti (Italia); 55’ cartellino giallo a Harries (Galles)

Calciatori: Sillari 2/4 (Italia); Wilkins 1/2 (Galles)

Note: pomeriggio soleggiato, campo non in perfette condizioni. Circa 2000 spettatori presenti

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Francesca Sgorbini, amare il rugby a 18 anni

Abbiamo parlato con la giovanissima azzurra (classe 2001) del suo rapido percorso verso l'alto livello, tra ovale, sentimenti e futuro

24 giugno 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italseven Femminile: le convocate per la prima tappa del Women 7s Grand Prix Series

Inizia da qui il possibile percorso di qualificazione verso le Olimpiadi del 2020

13 giugno 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

L’Italia femminile giocherà due Test Match a novembre

Per il terzo anno consecutivo le azzurre saranno in campo anche a novembre. Sfide a Inghilterra e Giappone

10 giugno 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Il mondo di Valentina Ruzza, dove l’ovale è cultura

In vista della super sfida con Colorno, abbiamo parlato con l'avanti della stagione al Valsu (ed in azzurro) e delle sue passioni dentro e fuori dal c...

24 maggio 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Aura Muzzo e l’arte di sfruttare le occasioni

Abbiamo parlato con la trequarti azzurra della sua vita, dal rugby allo studio, passando attraverso tesine e tormentoni che la accompagnano

24 aprile 2019 Rugby Azzurro / Nazionale femminile
item-thumbnail

Italia femminile: un torneo per qualificarsi alla Women’s Rugby World Cup

World Rugby ha annunciato una competizione apposita per accedere al mondiale di categoria, obiettivo delle Azzurre