La mappa del tifo in Europa: Bordeaux su tutti, male le parigine

Il club francese è quello con più spettatori e maggiore crescita. In coda Benetton (in calo) e Zebre (in crescita)

ph.  Andrew Couldridge/Action Images

ph. Andrew Couldridge/Action Images

Dopo la vittoria nello spareggio Champions contro Gloucester, per Bordeaux arriva un altro importante successo. Il club francese è infatti quello ad aver avuto nel corso della stagione la media spettatori più alta in tutti e tre i maggiori campionati dell’Emisfero Nord (Premeirship, Top14 e Pro12).

Rispetto allo scorso anno, il dato è aumentato di ben 4.217 unità, arrivando al valore di 23.766, il più alto in assoluto dei 38 club che rientrano nella classifica (e tre dei dieci match interni di Top14 sono stati giocati non al Chaban-Delmas ma al ben più piccolo André Moga). In seconda posizione Leicester (22.420), che ha ceduto il primato proprio alla squadra francese, e al terzo gli Harlequines (20.223). Queste tre squadre sono le uniche a superare quota 20.000. Al quarto posto Tolone (19.387), mentre tutte le altre 34 squadre stanno sotto la soglia dei 18.000.
Bordeaux è anche la squadra che ha la maggiore crescita rispetto alla scorsa stagione. A seguire La Rochelle (+4155) e i Wasps (+3730).

 

Sul fronte negativo, la peggiore perdita di tifosi è quella registrata dallo Stade Francais (-4.215), seguito da Leinster (-2.883) e Racing (-2843). In totale sono gli otto i club ad aver diminuito la media spettatori. Oltre alle due parigine e alla squadra di Dublino, Bayonne, Tolosa, Gloucester, Montpellier, London Irish, Scarlets e Benetton.
Capitolo Italia. Le Zebre chiudono la classifica, e sono l’unica squadra sotto quota 3.000, con una media di 2.611 spettatori per i match giocati al Lanfranchi. Al penultimo posto la Benetton a 3269, appena 50 in meno dei London Welsh. Ma rispetto alla scorsa stagione, i ducali hanno un divario di +573, i Leoni di -431. In generale però, il divario con le altre peggiori rimane consistente: dalla posizione 34 in su, tutte le squadre sono sopra quota 5000.

 

Per quanto riguarda i singoli match, la Premiership stacca tutti. Saracens-Harlequines a Wembley è stata vista da 84.068, record assoluto di sempre per un match di club. Dei dieci match in assoluto più visti, sei si sono disputati nel normale impianto di casa della squadra, mentre gli altri quattro in sedi speciali (Wembley, Twickenham, Aviva, Marsiglia): in cinque dei sei casi proprio a Bordeaux, e sempre si è superata quota 30.000 (il quinto alla Roch Arena dei Wasps).

Note: tutte le statistiche sono prese dall’articolo pubblicato nell’edizione settimanale di The Rugby Paper. I dati si riferiscono ai match interni di campionato. Sulle statistico incidono anche i match interni disputati in occasione di giornate speciali (a Twickenham e al Millennium).

dati

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Guida al Top 14 2019/2020

Tutti contro Tolosa: si comincia a giocare già da sabato 24, finale il prossimo 26 giugno a Parigi

21 agosto 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Doping, Top 14: le controanalisi di Hendré Stassen rimangono positive

Il terza linea sudafricano ha assunto testosterone e verrà probabilmente licenziato dallo Stade Français

25 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Il futuro di Bastareaud? E’ in terza linea

Il giocatore sembra destinato ad indossare la maglia numero 8 nei suoi ultimi mesi in Europa

21 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Mathieu Bastareaud giocherà nel Lione prima di andare negli Stati Uniti

Il giocatore rimarrà in Francia per aiutare il club e la sua rosa, durante il periodo della Coppa del Mondo

18 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: lo Stade Français ha sospeso Hendré Stassen dopo la positività a un controllo antidoping

Il sudafricano avrebbe utilizzato una sostanza proibita rilevata nel test dello scorso 19 maggio

12 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Otto ex giocatori dello Stade Francais avrebbero fatto causa alla società

Tra questi anche Lorenzo Cittadini. Il club non avrebbe versato loro la liquidazione nel momento della risoluzione del contratto

5 luglio 2019 Emisfero Nord / Top 14