Pro12 e Nazionale: Ugo Gori squalificato fino al 30 agosto

Il giocatore Benetton salterà l’ultima di Pro12 le prime due della Nazionale in preparazione ai Mondiali

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Il mediano di mischia e della Nazionale Edoardo Gori è stato squalificato dalla Commissione Disciplinare del Pro12, dopo essere stato espulso per placcaggio pericoloso nel corso della sfida contro Leinster. La squalifica è di tre settimane dall’attività ufficiale. Quindi, ultima partita di Pro12 e prossime due partite della Nazionale, in preparazione ai Mondiali.

 

Edoardo Gori, mediano di mischia del Benetton Treviso, è comparso stamattina davanti ad una commissione disciplinare indipendente del PRO12, a seguito del cartellino rosso comminato per placcaggio pericoloso nel match contro Leinster dell’8 maggio scorso.

 La commissione era presieduta da Rhian Williams e composta anche da Ray Wilton e Roger Morris (tutti del Galles).

 Il fallo è stato categorizzato secondo la regola 10.4 (j) (sollevare un giocatore dal terreno e portare o lasciare quel giocatore a terra finchè i piedi dello stesso sono ancora sollevati, così che la testa o la parte alta del corpo del giocatore vengano a contatto con il terreno e da considerarsi come gioco pericoloso).

 L’azione è stata ritenuta non intenzionale, ma piuttosto istintiva e con il coinvolgimento di altri giocatori e pertanto si è optato per un ingresso minimo a livello punitivo.

 Lo stesso, tuttavia, è di quattro settimane. Secondo le indicazioni di World Rugby si è poi deciso di aumentare di una settimana la sanzione, come deterrente a simili episodi futuri. 

 Tenuti in considerazione i fattori mitiganti, la sanzione definitiva è stata decisa su tre settimane totali di sospensione dall’attività ufficiale.

 Per rendere effettiva e con maggior significato la squalifica e, nello specifico, considerando il finale di stagione, il comitato disciplinare ha deciso che la squalifica terminerà alla mezzanotte del 30 agosto 2015 ed il giocatore non potrà disputare l’ultima partita di Guinness PRO12 e due incontri di preparazione alla Rugby World Cup con la Nazionale Italiana.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

2015, un anno mondiale: 12 cartoline per rivivere la Rugby World Cup

Trionfi di squadra e record personali, amicizie, abbracci e spettacolo. Cosa ci lascia l'evento che ha dominato l'anno ovale

31 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Matfield e la sconfitta col Giappone alla RWC: “La peggior settimana della vita”

Il veterano Springboks ripensa alla clamorosa sconfitta e a come il gruppo si è ripreso

29 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: ecco i risultati (negativi) dell’anti doping

World Rugby ha reso noti i risultati dei 468 campioni analizzati

2 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Post RWC 2015: Jonathan Kaplan mette dietro i pali i suoi colleghi fischietti

Uno dei più stimati arbitri di sempre analizza il torneo dal punto di vista di chi l'ha diretto. E le ombre superano le luci...

20 novembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015