Michalak, l’uomo che ha vinto sei Champions Cup. Anzi, quattro

Un cavillo del regolamento assegna il titolo di campione d’Europa solo a chi gioca la finale

 

ph. Jacky Naegelen/Action Images

ph. Jacky Naegelen/Action Images

Ha alzato quella coppa nel 2003, 2005 e 2010 con la maglia del Tolosa, nel 2013, 2014 e 2015 con il Tolone. D’accordo, fino a un anno fa si chiamava Heineken Cup e solo da quest’anno Champions, ma si tratta sempre del trofeo che va alla squadra più forte d’Europa. Frédéric Michalak ieri sera festeggiava su twitter il suo sesto trionfo ma subito è intevenuto l’EPRC: nel palmares del giocatore francese le coppe sono solo quattro.
E le altre due? La “colpa” sta nel regolamento del torneo, dove si dice in maniera inequivocabile che solo i giocatori presenti nella distinta della finale possono fregiarsi del titolo di campioni d’Europa.
Quindi uno può contribuire in maniera determinante al raggiungimento dell’ultimo atto della competizione da parte della propria squadra ma se un infortunio dell’ultimo minuto lo ferma non è campione d’Europa. Al contario: uno che non ha mai giocato prima ma che viene inserito nei 23 della finalissima è invece campione. Non molto furbo. E nemmeno giusto.

 

Ma carta canta. Rugbyrama sottolinea che Michalak nel 2010 e nel 2014 non era nella distinta, quindi… Ma Michalak è in buona compagnia, perché come fa notare il sito transalpino questa regola “toglie” il titolo di campione d’Europa a parecchi giocatori: Mermoz, Gorgodze, Delon Armitage, David Smith e il nostro Martin Castrogiovanni – tra gli altri – non potranno dire di aver vinto la Champions Cup 2015 anche se hanno giocato tutti diverse partite nel corso del torneo. Juan Martin Hernandez invece è stato impiegato solo la finale ma potrà fregiarsi del titolo…

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Leinster: quei tre momenti sui quali recriminare

La finale di Champions Cup è andata meritatamente ai Saracens, ma gli irlandesi hanno sprecato qualche occasione di troppo

13 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Gregariato saraceno: come la Champions Cup è tornata a Londra

Da Barritt a Koch, da Lozowski a Wray. Una vittoria costruita sul lavoro operaio dei volti meno noti

13 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

La festa dei Saracens, i rimpianti del Leinster

Mark McCall elogia i suoi per la reazione nel corso del match. Leo Cullen: "Bisognava sfruttare le occasioni create"

12 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Alex Goode è il giocatore dell’anno per la Champions Cup 2018/2019

È il terzo giocatore dei Saracens a vincere il premio dopo Itoje e Farrell nel 2016 e nel 2017

12 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup: I Saracens sono i migliori d’Europa e sono ancora campioni

Finisce 20-10, Sarries dominanti in ogni fase e che hanno saputo approfittare degli errori commessi da Leinster

11 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup
item-thumbnail

Champions Cup, la stima di Mako per Furlong: “Ho imparato da lui”

Alla vigilia della finale, il pilone sinistro dei Saracens confessa la sua stima per l'avversario che avrà di fronte

11 maggio 2019 Coppe Europee / Champions Cup