Ex All-Blacks da isolani alla RWC? Arrivano le prime conferme

Diversi giocatori potrebbero sfruttare il doppio passaporto e il regolamento IRB per indossare una maglia ai prossimi Mondiali

Action Images

Il primo caso è stato quello di Steffon Armitage, che sfruttando un regolamento IRB potrebbe giocare ai prossimi Mondiali con la maglia della Francia (essendo oversea, è ineleggibile per la RFU). Cosa dice il regolamento? Dice che un giocatore che negli ultimi diciotto mesi non abbia giocato per la nazionale con cui ha già ottenuto cap e che ha il passaporto di un’altra nazione, può rappresentare questa altra nazione sia nelle Seven World Series sia nella selezione maggiore a quindici, a partire dalla stagione successiva alla scadenza dei diciotto mesi. Dal suo blog Simone Battaggia ha rilanciato con altri nomi illustri che potrebbero potenzialmente sfruttare il punto 8.7 del regolamento IRB (McALister con l’Inghilterra, Sivivatu e Rokocoko con le Fiji).

Ora dalla Nuova Zelanda arrivano le prime conferme. Che riguardano nomi meno importanti, certo, ma sintomatici della voragini che potrebbe aprirsi nelle selezioni nazionali. Alcuni ex All-Blacks ed ex Wallabies hanno confermato a TVNZ.co.nz l’intenzione di rendersi disponibili per giocare con le nazionali isolane di cui possiedono il doppio passaporto. Anthony Tuitavake, Sam Tuitupou, Mark Gerrard e Sitaleki Timani sono disponibili per le Fiji, mentre Tim Nanai-Williams per Samoa. Questi i giocatori che hanno confermato i contatti con le federazioni isolane. La lista di chi potrebbe sfruttare il regolamento è lunghissima (Casey Laulala, Chris Masoe, Lelia Masaga, Mose Tuiali’i e molti altri ancora).

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: polverizzati i numeri delle precedenti edizioni

Pubblicato il report sull'impatto economico degli ultimi Mondiali. E le cifre sono da record

24 maggio 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Joubert e la fuga dopo Scozia-Australia: l’ho fatto per tutelare il contesto, non me stesso

Il fischietto sudafricano torna sulla controversa uscita dal campo al termine del quarto di finale iridato

15 aprile 2016 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

2015, un anno mondiale: 12 cartoline per rivivere la Rugby World Cup

Trionfi di squadra e record personali, amicizie, abbracci e spettacolo. Cosa ci lascia l'evento che ha dominato l'anno ovale

31 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Matfield e la sconfitta col Giappone alla RWC: “La peggior settimana della vita”

Il veterano Springboks ripensa alla clamorosa sconfitta e a come il gruppo si è ripreso

29 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Rugby World Cup 2015: ecco i risultati (negativi) dell’anti doping

World Rugby ha reso noti i risultati dei 468 campioni analizzati

2 dicembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015
item-thumbnail

Post RWC 2015: Jonathan Kaplan mette dietro i pali i suoi colleghi fischietti

Uno dei più stimati arbitri di sempre analizza il torneo dal punto di vista di chi l'ha diretto. E le ombre superano le luci...

20 novembre 2015 Rugby Mondiale / Rugby World Cup / RWC 2015