Seguici su Facebook Twitter Google+ Pinterest Instagram YouTube Feed Rss
Login        

Il Dalai Lama a Messina: un’indimenticabile parentesi ovale

L'elicottero deve cambiare elipista. E sceglie il vicino campo da rugby
dalai lama rugby

ph. CLC Messina Rugby

Dal 16 al 21 settembre il Dalai Lama si trova in Italia per un viaggio che toccherà Sicilia e Toscana. Tra sabato e domenica la guida spirituale buddista era a Messina, ospite del sindaco Renato Accorinti. E nel corso della sua permanenza nella città sicula, c’è stato anche un fuori programma a tema rugby.

 

Sabato pomeriggio l’elicottero che porta il Dalai Lama sarebbe dovuto decollare dall’elipista dell’ospedale Papardo, momentaneamente impegnata per un’operazione di soccorso. A quel punto la scelta è ricaduta sul vicino campo da gioco Sperone, casa del CLC Messina Rugby. Quel giorno era in programma un’amichevole tra la Prima Squadra, che milita in C2, e l’Under 18. E tutti i presenti hanno avuto l’occasione di incontrare il Dalai Lama.

 

“Qualcuno non voleva cederci che partisse proprio dal nostro campo”, ci racconta il Direttore Sportivo Antonio Mangano. “Le misure di sicurezza prevedevano un cordone, come da protocollo, ma il Dalai Lama in persona ha chiesto di romperlo e si è avvicinato. Gli abbiamo parlato della nostra squadra, ci ha fatto gli auguri per il nostro campionato e parlato brevemente dell’importanza dello sport per il controllo delle passioni. Abbiamo donato due palloni e fatto alcune foto”. Un incontro che ha sorpreso per la sua spontaneità: “Il personale addetto alla sicurezza era titubante, ma tutto è stato molto spontaneo, molto piacevole. Quasi un clima da terzo tempo, con strette di mano e sorrisi. Abbiamo vissuto un’esperienza indimenticabile in pieno stile rugby”.


onrugby.it © riproduzione riservata

ULTIME NOTIZIE IN QUESTA CATEGORIA



2 risposte a “Il Dalai Lama a Messina: un’indimenticabile parentesi ovale”

  1. McSmith scrive:

    bella storia!!!
    PS. il primo a sx nella foto è veramente mitico

  2. narodnik scrive:

    che grand uomo e’ il dalai lama

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento