Italia, Michele Lamaro: “Conosciamo il valore delle Samoa. La difesa è una nostra arma, ma vogliamo anche attaccare”

Le parole del capitano alla vigilia della sfida contro la nazionale isolana

Italia, Michele Lamaro: “Conosciamo il valore delle Samoa. La difesa è una nostra arma, ma vogliamo anche attaccare”

Alla vigilia di Italia-Samoa, primo Test Match delle Autumn Nations Series 2022, il capitano degli azzurri Michele Lamaro è intervenuto in conferenza stampa rispondendo alle domande dei giornalisti.

Un Lamaro analitico, ma anche desideroso di far capire che l’Italia è pronta alla battaglia domani, alle 14, in quel dello Stadio Plebisicito di Padova: “Giocare contro di loro e in particolare contro le loro terze linee non sarà facile, hanno caratteristiche importanti e sono tutti elementi di alto livello abituati a questi palcoscenici”.

Leggi anche, Autumn Nations Series: la formazione dell’Italia per il test match con Samoa

Leggi anche, Autumn Nations Series: la formazione di Samoa per il test match con l’Italia

Sulla sconfitta di Batumi, contro la Georgia, e sul suo ruolo tecnico in campo: “Non amo parlare del passato, anche perchè con ci consente di focalizzarci sul presente. E’ chiaro che abbiamo analizzato quanto successo pensando alle aree del gioco dove abbiamo fatto male, ma ora è tempo di voltare pagina e di concentrarci su questo mese di gare cercando di essere performanti e connessi come squadra.
La mia posizione in campo? Sono un flanker, un numero 7. Un paio di anni fa ho giocato da 8 al Sei Nazioni, ma l’ascesa di Lorenzo nel ruolo consentirà a lui di prendersi quello slot”.

L’identità di questa Italrugby: “Per arrivare a mostrare delle cose che sul campo ci permettano di essere al massimo pensiamo che la cosa più importante sia quella di allenarsi al meglio dando ognuno il suo contributo, ma anche sentendosi protagonista. La preparazione alla partita, sia individuale sia collettiva, dev’essere un punto di forza per affrontare poi gli ottanta minuti.
Gli elementi portanti della squadra? Sicuramente la conquista dev’essere un punto fondamentale, così come la solidità difensiva, cosa che però non può bastare. A novembre vogliamo cercare di invertire la rotta, per certi versi, magari essendo noi i primi ad attaccare all’inizio della partita”.

Sulla partita contro Samoa e sullo sviluppo del gioco degli avanti: “Le Samoa hanno degli avanti molto forti, ma noi abbiamo un vantaggio: l’affiatamento e la collettività del nostro pacchetto di avanzato. Non ci saranno cose facili, ma quello è sicuramente un punto dove spingere”.

Sul rientro di Campagnaro e Morisi: “Sono due elementi fondamentali. Chi ha più esperienza ci dà un’apporto diverso, magari ha meno energia dei giovani ma sa infondere quella calma che potrà sempre tornarci utile, anche domani ad esempio. Sarà importante non andare in confusione e cercare di gestire il ritmo in maniera costante”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Leggi anche la nostra guida alle regole del rugby, per studiare/ripassare o imparare il regolamento ovale e tutte le sue sfaccettature.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La stampa estera: “L’Italia ha dato segnali promettenti, diamole il tempo di crescere”

Dylan Coetzee, giornalista di Planet Rugby, ha tracciato un dettagliato bilancio della stagione azzurra

4 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

“Kieran, ti piace come gioca l’Italia?”

L'inconsueta domanda del presidente della Federazione Italiana Rugby Marzio Innocenti al Commissario Tecnico

2 Dicembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Ange Capuozzo è nel XV ideale di Planet Rugby per le Autumn Nation Series 2022

Menzioni d'onore anche per Michele Lamaro e Ignacio Brex

29 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Lorenzo Cannone: “Con l’Italia è stato un novembre positivo. Ora testa alle gare col Benetton”

L'avanti ripensa al mese internazionale appena concluso proiettandosi verso il futuro

item-thumbnail

Grazie Italrugby, e adesso al lavoro verso il Sei Nazioni 2023

Qualche riflessione su cosa ci lascia il novembre azzurro

21 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

World Rugby Awards: Ange Capuozzo premiato “Rivelazione dell’anno”

L'estremo azzurro ha ricevuto il premio durante la cerimonia ufficiale di Montecarlo

20 Novembre 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale