Premiership: clamoroso! Worcester distrugge Newcastle mentre è a un passo dal fallimento

Situazione quasi disperata per i Warriors, con i giocatori che solo venerdì hanno deciso di scendere in campo nonostante tutti i problemi

Premiership: clamoroso! Worcester distrugge Newcastle mentre è a un passo dal fallimento

Premiership: clamoroso! Worcester distrugge Newcastle mentre è a un passo dal fallimento

Quello che è successo sabato al Sixways potrebbe già essere la storia dell’anno in Premiership: i Worcester Warriors, in quello che potrebbe essere stato il loro ultimo match prima della sospensione, distruggono Newcastle dimostrando come nonostante tutto la squadra abbia delle enormi qualità morali.

Leggi anche: Classifica, risultati e calendario della Premiership

E si che il match sembrava essersi messo male, con i Falcons già in meta al quinto minuto, ma via via che passavano i minuti i giocatori dei Warriors sono riusciti a prendere il completo dominio della gara. Hearle e Van der Merwe in meta per il 15 a 5 della pausa, poi Simpson, Kvesic e Batley hanno completato la festa fino al 39 a 5 conclusivo.

Chiaro che in questo momento il punteggio conti fino a un certo punto, ma è stato davvero un grande pomeriggio di sport quello vissuto dai Worcester Warriors (da segnalare come l’azzurro Hame Faiva abbia giocato gli ultimi 14 minuti di gara).

Premiership: clamoroso! Worcester distrugge Newcastle mentre è a un passo dal fallimento

Può essere stata l’ultima partita per i Warriors

La situazione è assolutamente complicata: per il secondo sabato consecutivo il match si è potuto disputare solo grazie a tutto il personale dei Warriors che ha lavorato gratuitamente, ad esempio i medici o i vari steward piuttosto che tutto il personale dello stadio.

Steve Diamond, allenatore dei Warriors, sa benissimo che questa potrebbe essere stata l’ultima partita stagionale della sua squadra: lunedì entro le 18 infatti bisogna presentare alla Premiership un piano di uscita dalla crisi finanziaria oltre alla capacità di pagare i costi assicurativi e i salari.

Leggi anche: La drammatica situazione di Wasps e Worcester

Difficile immaginarlo a poche ore dalla scadenza, queste intanto le parole di Diamond sul momento: “Venerdì assieme ai giocatori abbiamo votato sul fatto di giocare o meno questa partita, ed è stato un consenso praticamente unanime. Tutti volevano dimostrare di avere grande orgoglio e ci sono riusciti, ora non so davvero cosa possa accadere se il club verrà messo in amministrazione controllata o sospeso. Quello che so è che dovremo trovare una sistemazione per il custode dello stadio e sua moglie, perché rischiano di trovarsi in mezzo a una strada”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Il ritorno di Jake Polledri in Premiership

E gli altri Azzurri di ritorno nel massimo campionato inglese

24 Novembre 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: Wasps sospesi da tutte le competizioni inglesi

Il club retrocederà automaticamente alla fine della stagione, così come Worcester

29 Ottobre 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Video: l’esterno destro di Marcus Smith, un assist visionario

Partita da favola per il 10 inglese nel big match tra Harlequins e Sale Sharks

24 Ottobre 2022 Foto e video
item-thumbnail

Italiani all’estero: stasera è Fischetti contro Varney

La partita sarà visibile in diretta streaming: i due azzurri saranno contro in London Irish-Gloucester

21 Ottobre 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

I Wasps entrano in amministrazione controllata: licenziati in 167 fra giocatori, staff e dipendenti

Il club inglese ha sospeso l'attività con effetto immediato. Da valutare la posizione di Matteo Minozzi

17 Ottobre 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

“Il rugby inglese ormai è un giocattolo che si è rotto, i club vivono sopra le proprie possibilità”

Il presidente della federazione inglese Bill Sweeney ammette che c'è molto da lavorare per ricostruire la struttura della Premiership

17 Ottobre 2022 Emisfero Nord / Premiership