Test Match Estivi 2022: Sudafrica-Galles 30-14, gli Springboks vincono il match e la serie

Tre mete per i campioni del mondo che si impongono con merito

Sudafrica, verso i Lions: gli Springboks recuperano anche Kolisi

Test Match Estivi 2022: Sudafrica-Galles 30-14, gli Springboks vincono il match e la serie  (Ph. Sebastiano Pessina)

A Cape Town, il Sudafrica inizia subito con il piede sull’acceleratore: Mapimpi viene pescato sull’out di sinistra da un calcio di Am, ma la sua ricezione deborda fuori dal campo prima di andare a depositare in meta. Si torna sul vantaggio offensivo: Pollard verso i pali, fa 3-0.

Il Galles va alle corde, non riesce a uscire dai propri ventidue subendo costantemente gli attacchi rivali. Al quarto d’ora dopo una serie di cariche degli avanti e dei trequarti, Pollard (7a meta internazionale della carriera, ndr) trova il varco giusto per battere gli avversari e andare oltre. C’è la meta c’è la conversione: 10-0.

I Dragoni non possono fare altro che incassare, ma appena hanno una chance colpiscono. Un multifase infinito, da destra a sinistra e viceversa che che coinvolge tutta la squadra fino al momento in cui il riciclo interno di Josh Adams trova le mani e il timing di Tommy Reffell, che si allunga per andare a schiacciare. Biggar non converte, ma si va comunque sul 10-5.

La partita rallenta. Si sporca, anche a causa di un terreno di gioco non perfetto. Il Sudafrica si impantana, il Galles invece prende confidenza con una partita a un ritmo più tranquillo. Poco dopo la mezz’ora, gli ospiti riescono, per un errore di posizione degli Springboks su una mischia con loro introduzione, a raggranellare una punizione piazzabile: Biggar non sbaglia mettendo a referto il 10-8.

L’avere la squadra di Pivac così vicina, risveglia i campioni del mondo che, sul tramonto del primo tempo, rimettono fuori tutti i loro muscoli e la loro verticalità. Touche in attacco: palla presa, formazione del drive avanzante e meta inevitabile di Mbonambi, con conseguente conversione di Pollard. Il primo tempo si chiude. Test Match Estivi 2022: Sudafrica-Galles 17-8  all’intervallo.

La ripresa si apre con una punizione in favore del Galles: Biggar ancora dalla piazzola, il capitano va a segno accorciando per i suoi sul 17-11. Un copione che si replica qualche giro d’orologio dopo, anche se nel mentre viene annullata una meta di Am per un in-avanti di Hendrikse in assistenza. Altri tre punti per i Dragoni, che tradotti vogliono dire 17-14.

Elastico nel punteggio. Si scollina il cinquantesimo. Il Sudafrica torna padrone dell’ovale. Avanzamento e serie di cariche, come in occasione della meta di Pollard, ma questa volta a prendersi la responsabilità della penetrazione finale è capitan Kolisi che rimbalza sulle guardie gallesi per andare oltre. Pacchetto completo: meta e conversione 24-14.

Scocca l’ora di gioco: dieci punti separano le due squadre in campo, mentre gli allenatori pescano a piene mani dalle loro panchine. Il Sudafrica prova a dare il colpo di grazia al match, il Galles tenta di riaprire per l’ennesima volta una partita e una serie che l’ha sempre vista rincorrere o quasi.

Dieci minuti se ne vanno senza variazioni. Rettilineo finale a seicento secondi dal termine. Stanchezza e tensione si fanno sentire. Il Sudafrica ne ha di più. Attacca per non rischiare in difesa. Arrivano due punizioni centrali. Pollard mette sei punti sul tabellone e sul tabellino per il 30-14 che chiude i conti. Test Match Estivi 2022: Sudafrica-Galles 30-14, risultato finale. Gli Springboks si prendono la serie contro i Dragoni.

Test Match Estivi 2022: Sudafrica-Galles, il tabellino

Sudafrica: 15 Damian Willemse, 14 Cheslin Kolbe, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handre Pollard, 9 Jaden Hendrikse, 8 Jasper Wiese, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Bongi Mbonambi, 1 Trevor Nyakane
A disposizione: 16 Malcolm Marx, 17 Steven Kitshoff, 18 Vincent Koch, 19 Franco Mostert, 20 Kwagga Smith, 21 Elrigh Louw, 22 Faf de Klerk, 23 Willie le Roux

Marcatori Sudafrica
Mete: Handre Pollard (14′), Bongi Mbonambi (38′), Siya Kolisi (53′)
Conversioni: Handre Pollard (15′, 39′, 54′)
Punizioni: Handre Pollard (5′, 78′, 80’+1′)

Galles: 15 Liam Williams, 14 Louis Rees-Zammit, 13 George North, 12 Nick Tompkins, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar (c), 9 Kieran Hardy, 8 Josh Navidi, 7 Tommy Reffell, 6 Dan Lydiate, 5 Adam Beard, 4 Will Rowlands, 3 Dillon Lewis, 2 Ryan Elias, 1 Gareth Thomas
A disposizione: 16 Dewi Lake, 17 Wyn Jones, 18 Sam Wainwright, 19 Alun Wyn Jones, 20 Tayne Basham, 21 Tomos Williams, 22 Rhys Patchell, 23 Owen Watkin

Marcatori Galles
Mete: Tommy Reffell (19′)
Conversioni:
Punizioni: Dan Biggar (34′, 42′, 48′)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

All Blacks, un test in Giappone prima del tour di novembre

Si giocherà il 29 ottobre a Tokyo, prima delle sfide a Inghilterra, Scozia e Galles

item-thumbnail

Mamuka Gorgodze: “Il rugby sta diventando sempre più popolare in Georgia”

La leggenda del rugby georgiano ha commentato anche la vittoria sull'Italia e le nuove tendenze nel rugby nel suo Paese

item-thumbnail

La Francia perde Demba Bamba: lungo periodo di stop per il pilone

Il pilone dei Bleus e di Lione ha chiuso con largo anticipo il suo 2022 sportivo e si rivedrà solo l'anno prossimo

item-thumbnail

Il Rugby Europe Championship sarà a otto squadre dal 2023

Un importante cambiamento per il principale torneo europeo di seconda fascia

item-thumbnail

Dall’Inghilterra si spara a zero su All Blacks e Sam Cane, tirando in ballo Michele Lamaro

Dalle colonne del Times, Stuart Barnes si scaglia contro il capitano degli All Blacks

item-thumbnail

Inghilterra: confermata la fiducia a Eddie Jones, ma il futuro va verso Andy Farrell

La federazione vicecampione del mondo pensa alla Rugby World Cup 2023 ma anche a quella del 2027