Benetton Rugby, Tetaz Chaparro: “Contro i Dragons? Mischia e drive saranno determinanti”

Il pilone argentino si proietta verso la prossima sfida che attende i veneti in URC

Benetton, Nahuel Tetaz Chaparro: "Qui c'è tanta storia, pronto a dare il massimo"

Benetton Rugby, Tetaz Chaparro: “Contro i Dragons? Mischia e drive saranno determinanti”

Dopo la parentesi europea, per il Benetton Rugby è arrivato il momento di tornare a pensare allo United Rugby Championship e all’imminente sfida del prossimo 28 gennaio, in trasferta, contro i Dragons.

A parlare in casa veneta del momento, ma non solo, è stato il pilone argentino Nahuel Tetaz Chaparro, che al sito ufficiale dei Leoni si è così espresso: “La Challenge Cup? Penso che abbiamo fatto delle buone partite, di un buon livello generale. Però adesso è il momento di far vedere chi siamo, dimostrare che siamo un club importante e per farlo dobbiamo lavorare minuziosamente in ogni dettaglio. Ci sono alcuni punti che dobbiamo migliorare, penso ad esempio alle ruck e alla mischia, e per arrivare a vincere dobbiamo essere completi in tutte le aree di gioco, sia in attacco che in difesa, in modo da far male alle squadre avversarie”.

Sul match contro i Dragons, affrontati un paio di settimane fa a Monigo, e partita speciale per il sudamericano, grande ex della sfida: “Sicuramente sarà una partita diversa dalle altre. I Dragons sono una squadra che conosco bene, soprattutto in casa sono sempre temibili e mi ricordo bene Newport. Sarà speciale per me ritornare al Rodney Parade dopo circa otto anni. Parlando della partita, dobbiamo fare meglio dell’ultima di Lione, serve essere più efficaci nel breakdown, lavorare rapidamente in uscita dalle ruck per giocare il nostro rugby dinamico”.

Guarda anche, Video: gli highlights della vittoria del Benetton contro i Dragons

I possibili aspetti chiave del match: Credo che dovremo mostrare una mischia e un drive forti. Perché se riusciremo a metterli in mostra, l’andamento del match cambierà tanto e stiamo lavorando in tal senso. Inoltre se saremo avanzanti in mischia e in drive, potremo offrire maggiore spazio e gioco ai nostri trequarti. Per di più sono dell’idea che se abbiamo un drive nei cinque metri avversari, dobbiamo segnare punti. Le squadre di vertice del campionato non sbagliano su quest’aspetto”.

Sull’assenza dei convocati per l’Italia, un totale di 23 giocatori assenti: “Sappiamo che è diverso allenarsi senza tanti giocatori, ma la mentalità che stiamo osservando è quella giusta, e siamo in un buon momento del nostro cammino. Consci che ci mancano alcuni giocatori, dobbiamo mantenere lo stesso livello di chi ora è impegnato con l’Italia”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Clicca qui, invece, se vuoi saperne di più sulle regole del gioco del Rugby.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby: ridotta la squalifica di Niccolò Cannone

L'avanti sarà a disposizione per l'ultima partita dello United Rugby Championship

item-thumbnail

Luca Sperandio: possibile futuro in Francia?

L'ala-estremo dei Leoni potrebbe trasferirsi all'estero a fine stagione. In partenza anche Benvenuti

item-thumbnail

URC: la preview del derby Benetton-Zebre

Si gioca alle 17:30 a Monigo, diretta TV su canale 20

item-thumbnail

URC, Benetton: ecco i Leoni che sfidano le Zebre, guidati da capitan Lamaro

I biancoverdi sono pronti per il secondo derby stagionale, e lo affrontano con una squadra rivista rispetto a quella scesa in campo in Sudafrica

item-thumbnail

Benetton, Duvenage verso il derby: “Dobbiamo dimostrare maturità dopo il Sudafrica”

Il mediano di mischia sudafricano introduce la sfida contro le Zebre

item-thumbnail

Benetton Rugby: arriva il rinnovo di Edoardo Padovani

Il trequarti farà ancora parte del roster dei Leoni