Tri Nations: ecco la Nuova Zelanda che sfida l’Argentina

Ian Foster ha scelto un XV oggettivamente spaventoso per il match di sabato: in cabina di regia tornano Smith e Mo’unga. E non solo…

Aaron Smith torna in cabina di regia della Nuova Zelanda ph. Sebastiano Pessina

Aaron Smith torna in cabina di regia della Nuova Zelanda ph. Sebastiano Pessina

La Nuova Zelanda è pronta a scendere in campo contro l’Argentina per la terza giornata del Tri Nations 2020. Ian Foster ha comunicato nella notte italiana il XV per il match che si disputerà a Sydeny, e non si può certo dire che abbia risparmiato sul talento e sull’esperienza. Chi si aspettasse una squadra All Blacks magari arricchita di qualche giovane per fare esperienza, o di qualche potenziale scommessa, si sbagliava. I tutti neri infatti scenderanno in campo con una formazione di assoluta solidità, decisi a cercare la seconda vittoria nel torneo e rifarsi dopo la sconfitta subita per mano dell’Australia una settimana fa.

Leggi anche: Il nuovo format del Super Rugby Aotearoa 2021

Salta subito all’occhio la novità più importante in prima linea, cioè il ritorno di Moody che, risolti i problemi con l’head injury assessment ritrova il suo posto al fianco di Coles e Lomax. Torna anche Tuipulotu, out sabato scorso, che sarà al fianco di Sam Whitelock, mentre in terza confermato il trio Frizell-Cane-Savea. Halloween è passato, ma Foster propone la sua mediana da paura Aaron Smith-Richie Mo’unga, mentre ai centri si ripropone la coppia Goodhue-Lienert-Brown. A numero 11 c’è l’atteso ritorno di Caleb Clarke, che sarà accompagnato nel triangolo allargato dai fratelli Jordie e Beauden Barrett.

Queste le parole di Ian Foster dopo l’annuncio del XV: “Siamo rimasti molto amareggiati per la sconfitta con l’Australia, e pensiamo di aver imparato qualcosa da quello stop. Dobbiamo essere più intelligenti nell’eseguire il piano di gioco e vedere gli spazi, e vogliamo anche far crescere la qualità del nostro lavoro nel breakdown, sia in fase di possesso che senza”.

Guarda anche: La spettacolare meta segnata nella seconda partita dello State of Origin. Possiamo considerarla la meta dell’anno?

“Gli argentini sono molto ben guidati da Ledesma, e basta pensare alla fatica fatta l’anno scorso per vincere a Buenos Aires (20-16) per ricordarci quanto possano essere duri. Questo è il loro primo test del 2020, vorranno cercare di sorprenderci e dovremo stare molto attenti” chiude Foster.

Da segnalare che questo sarà il 31 scontro diretto tra All Blacks e Pumas, coi neozelandesi che hanno vinto 29 delle 30 sfide giocate in precedenza. E quella mancante? Per maggiori informazioni basta chiedere a Hugo Porta…

La formazione della Nuova Zelanda per la sfida all’Argentina:

Nuova Zelanda: 15 Beauden Barrett, 14 Jordie Barrett, 13 Anton Lienert-Brown, 12 Jack Goodhue, 11 Caleb Clarke, 10 Richie Mo’unga, 9 Aaron Smith, 8 Ardie Savea, 7 Sam Cane (c), 6 Shannon Frizell, 5 Sam Whitelock, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Tyrel Lomax, 2 Dane Coles, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 Alex Hodgman, 18 Nepo Laulala, 19 Tupou Vaa’i, 20 Hoskins Sotutu, 21 Brad Weber, 22 Rieko Ioane, 23 Damian McKenzie

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rugby Championship 2021: ecco il calendario, si parte ad agosto

Torna il Sudafrica, si giocheranno 12 partite in sole tre nazioni. Pronte anche le date per le tre sfide della Bledisloe Cup

21 Maggio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2021: il possibile calendario

Australia, Nuova Zelanda, Argentina e Sudafrica lavorano insieme per l'organizzazione del torneo

4 Maggio 2021 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship in sede unica: un’ipotesi che potrebbe tornare in voga anche nel futuro

Andy Marinos non ha escluso la possibilità di riproporre quanto visto in questo inedito 2020

8 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: highlights di Australia-Argentina

Tutte le emozioni del match giocato a Sydney: una meta per parte, e un calcio che avrebbe potuto cambiare tutto...

5 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: Incredibile, Australia e Argentina pareggiano ancora!

Questa volta la rimonta è messa a segno dai Wallabies. Partita dura, una meta per parte e equilibrio totale

5 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Tri Nations: la formazione dell’Argentina dopo il caos-Matera

Un nuovo capitano, ben 11 cambi, e gli occhi del mondo ovale addosso: ecco i Pumas che sfidano l'Australia

4 Dicembre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship