All Blacks? Nessuno sconto ad hoc per loro

Le parole di Jacinda Hardern “gelano” la NZRU, che però può ancora sperare che i tuttineri trascorrano il Natale in famiglia

All Blacks

All Blacks Ph. Sebastiano Pessina

La scorsa settimana, Sanzaar ha ufficializzato il calendario del Rugby Championship 2020 – con sede unica per ogni giornata, su suolo australiano -, compresso in sei settimane di gara consecutive, dal primo weekend di novembre, sino al 12 dicembre.

Un calendario che ha scatenato polemiche furiose sul fronte neozelandese – con la federazione kiwi che ha dichiarato apertamente come non fosse questo il programma inizialmente accettato da NZRU, con piccata replica di Andy Marinos, CEO di Sanzaar -, visto che, per le disposizioni attualmente in vigore nel paese oceanico, gli All Blacks, rientrando in patria il 13 dicembre, sarebbero costretti a passare il Natale in quarantena.

Leggi anche: Italia, il calendario completo dell’autunno internazionale per le azzurre del rugby

“Ci sono tante altre persone nella stessa situazione, che non vorrebbero essere bloccate in quarantena in tal modo. Ma questa è la situazione del nostro processo di risposta all’emergenza. Non credo che si sentirebbero (gli All Blacks, ndr) a proprio agio se creassimo un regime diverso per loro”, ha detto il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern in un’intervista alla stazione radio Newstalk ZB.

Parole che sanno di sentenza, per i tuttineri, che sembrano avere due sole speranze di passare un giorno così importante con le loro famiglie, una difficile legata una modifica del calendario, ed un’altra invece che riguarderebbe l’apertura della bolla tra Nuova Zelanda e New South Wales.

Una possibilità, peraltro, che farebbe piacere anche a Dave Rennie, capo allenatore dell’Australia, proprio in questi giorni, a sua volta, in quarantena, in Nuova Zelanda, che ha ammesso come del resto, gli stessi Wallabies avevano chiesto la medesima cosa quando il torneo si sarebbe dovuto disputare in Nuova Zelanda. “Sarebbe ipocrita non sostenere una posizione neozelandese quando pensiamo sia giusta. E’ stato un anno difficile per tutti, speriamo possano trascorrere il Natale con le loro famiglie”, le parole dell’ex Glasgow Warriors.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram. Per studiare, ripassare o verificare il regolamento del gioco del rugby, invece, clicca qui.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Gli All Blacks selezionati per il Tri-Nations 2020

Sono 38 i giocatori selezionati per il viaggio in Australia: non tutti saranno disponibili da subito, e ci sono due novità molto interessanti

20 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il Sudafrica non ci sarà: dal Rugby Championship si passa al Tri-Nations 2020

Al via ci saranno quindi Wallabies, All Blacks e Pumas

16 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

E se il Sudafrica giocasse mezzo Rugby Championship?

Gli Springboks starebbero pensando a saltare i primi tre turni del Championship per avere maggiore preparazione. Sull'argomento le parole di Jake Whit...

15 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Nuova Zelanda: problemi in vista e spazio per Josh Ioane a numero 10?

Dopo l'allenamento di mercoledì è stato fatto il punto della situazione in casa All Blacks, e c'è qualche ammaccato da verificare...

14 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

La settimana chiave per il Rugby Championship: ci sarà il Sudafrica?

Entro venerdì la federazione sudafricana dovrà dare una risposta definitiva in vista del torneo che inizia il 7 novembre

14 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2020: la partecipazione del Sudafrica non è ancora ufficiale

Gli Springboks devono definire alcune scelte logistiche riguardanti la politica federale ovale

10 Ottobre 2020 Emisfero Sud / Rugby Championship