Benetton, Garbisi: “Voglio migliorare nella gestione dei momenti della partita. Mi ispiro a Farrell”

Il numero 10 degli azzurrini, permit dei Leoni, ha parlato a Ben TV

Paolo Garbisi nazionale Under 20

Sei Nazioni 2020, Italia Under 20 (ph. Luca Sighinolfi)

Avrebbe dovuto condurre l’Italia Under 20, nel Mondiale casalingo, ad uno dei migliori risultati di sempre, se non il migliore, degli azzurrini alla rassegna iridata. All’apertura e con i gradi del capitano, dall’alto della sua esperienza biennale in nazionale e dai primi, importantissimi passi mossi in maglia Petrarca – con cui giocherà anche la prossima stagione -, nel massimo torneo nazionale, invece, causa stop forzato e cancellazione del Mondiale, Paolo Garbisi è sbarcato alla Ghirada per iniziare la sua esperienza con il Benetton Rugby, con cui ha firmato un contratto da permit player per la prossima annata. Delle sue emozioni, e delle aspettative ne ha parlato alla tv ufficiale del club veneto.

Queste prime settimane come sapevamo sono state molto dure dal punto di vista fisico, perché bisogna mettere le basi dopo un lungo periodo di stop. Inizieremo questa settimana pure con delle riunioni individuali con lo staff e avrò modo nei prossimi giorni anche di parlare a tu per tu con i componenti dello staff tecnico”, racconta Garbisi.

Leggi anche: Leoni, Riccardo Favretto: “A Treviso voglio crescere e trovare spazio. Mi aspetto un’ottima stagione tra Mogliano ed Italia”

“Le cose su cui devo migliorare secondo me sono la gestione dei momenti della partita, anche perché ho visto che è una cosa molto importante e l’ho capito soprattutto a livello di Nazionale Under 20. Sono un giocatore a cui piace molto variare il gioco, per cercare di essere un po’ imprevedibile, ad esempio variare il gioco al piede alla semplice gestione della palla”, spiega l’ex numero 10 degli azzurrini, desideroso di proseguire nel suo percorso di crescita, magari ispirandosi ai suoi idoli ovali, gente di un certo livello.

“Da quando ero piccolo il mio idolo è sempre stato Dan Carter, anche se nell’ultimo periodo il giocatore che mi piace di più e a cui mi ispiro è Owen Farrell, che rappresenta veramente un idolo per la sua cattiveria agonistica ed è una cosa che mi piace veramente molto di lui”, conclude l’apertura, che il prossimo anno, in Top12, giocherà tra le fila del Petrarca Padova

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di Onrugby e/o iscriviti al nostro canale Telgram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton Rugby, Marco Lazzaroni: “Giocherei anche pilone se servisse”

Il seconda linea friulano fa il punto della situazione a dieci giorni dal ritorno in campo. "Solo con il lavoro possiamo crescere"

11 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: Quasi fatto l’accordo con la FIR per il rinnovo della licenza Pro14

Amerino Zatta conferma che le trattative con la Federazione sono a buon punto e si aspetta di vedere i Leoni nel Pro14 fino al 2025

10 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Tommaso Allan: “Voglio essere un riferimento”

Il numero 10 dei leoni e della Nazionale inquadra il suo momento in vista del ritorno in campo nel Pro14

8 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: Irné Herbst non vede l’ora di tornare in campo

Il roccioso sudafricano è tornato ad allenarsi con i compagni dopo mesi in Sudafrica. Queste le sue sensazioni in vista della ripresa

6 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Federico Zani: “Voglio che la mia duttilità sia un plus per la squadra”

Il ruolo dell'azzurro emiliano avrà ancor più importanza nella rosa dei Leoni, dopo le notizie sul fronte infortunati

4 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, per la prima linea spunta il nome di Ivan Nemer

Il pilone italo-argentino del Casale potrebbe colmare la falla creatasi con gli infortuni di Drudi e Appiah

3 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby