Rovigo non rinnova James Ambrosini: “Non sono riuscito a dimostrare il mio valore”

L’apertura lascia il club dopo appena una stagione, i Bersaglieri puntano su Menniti-Ippolito e il giovane Borin

ph. Massimiliano Carnabuci

Non è passato neanche un anno dalla conferma del suo ingaggio a Rovigo, e James Ambrosini conferma già di essere al passo d’addio, non tanto per propria volontà quanto per decisione del club rossoblu.

“Purtroppo non resto a Rovigo. Ho cercato di rinnovare con la società rinunciando anche a certe cose che facevano parte del mio contratto. Mi è stato risposto che non faccio parte della lista dei giocatori per la prossima stagione. Quindi andrò via” ha raccontato l’apertura italo-australiana al Resto del Carlino.

“Vorrei ringraziare tanto la società, lo staff e i giocatori per la possibilità che mi è stata data di poter vestire e giocare per la maglia rossoblu. II vero rammarico è non essere riuscito a dimostrare le mie qualità per poter rientrare poi nei progetti della Femi Cz Rovigo anche nella prossima stagione” ha aggiunto il giocatore.

Leggi anche: Top12: il puzzle degli allenatori va componendosi in vista della stagione ’20/’21

Voluto fortemente da Umberto Casellato, che lo aveva già allenato ai tempi del suo arrivo in Italia al Benetton, e arrivato in estate dalle Fiamme Oro, dove era rimasto soltanto una stagione, Ambrosini è riuscito a disputare appena sei partite nel 2019/2020.

Colpa, certo, della stagione abbreviata, ma anche di qualche infortunio di troppo che non gli ha permesso di esprimersi al meglio.

E così la società, nell’ottica di un taglio dei costi che dovrebbe portare la rosa a circa 35 elementi, ha scelto di sacrificare il numero 10 nonostante la sua disponibilità a rivedere le proprie pretese economiche, preferendo puntare su Andrea Menniti-Ippolito e sul giovanissimo Luca Borin, classe 2000 in uscita dall’Accademia Nazionale, già di proprietà del club, che può disimpegnarsi sia nel ruolo di apertura che in quello di estremo.

Ora Rovigo sarebbe alla ricerca di un pilone destro e di un utility back per completare la rosa per la prossima stagione. La prossima destinazione di Ambrosini, invece, è ancora da chiarire.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Top10: gli highlights della decima giornata

Le azioni migliori delle sfide di ieri pomeriggio, dai campi della massima serie italiana

24 Gennaio 2021 Foto e video
item-thumbnail

Top10: cosa è successo nella decima giornata?

Rovigo tiene la vetta, Valorugby e Petrarca in scia

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la diretta streaming della decima giornata

Si inizia alle 14 con il derby emiliano tra Colorno e Valorugby. Le altre alle 15

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: formazioni e preview della prima di ritorno

Decima giornata di campionato: il derby romano fra Fiamme Oro e Lazio, quello emiliano fra Colorno e Valorugby, mentre Rovigo va a Viadana

23 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: la Lazio recluta una nuova prima linea

Argentino, pilone sinistro classe 1997, brevemente a Rovigo la scorsa stagione, poi passato dalla Polonia per tornare in Italia alla corte di Pratiche...

22 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10
item-thumbnail

Top10: il ritorno a Viadana di Jaco Erasmus, ma non come giocatore

L'ex terza linea (anche azzurro) sarà di scena allo Zaffanella nella veste di guardalinee, per la sua seconda presenza nel Top10

22 Gennaio 2021 Campionati Italiani / TOP10