Weekend agrodolce per gli “italiani d’esportazione”, in attesa di Parisse

Ottime notizie dalla Francia, weekend più complesso in Inghilterra

Jake Polledri corre con il pallone (ph. Sebastiano Pessina)

Fine settimana agrodolce, sin qui, per gli italiani d’esportazione, impegnati nei principali campionati d’Europa.

Nella serata di venerdì, il Colomiers di Edoardo Gori – in campo per 68′, in regia, a gestire l’attacco della capolista (appaiata a Perpignan, a quota 72 punti) – si è lasciato alle spalle la sconfitta contro Mont-de-Marsan, che ha interrotto l’incredibile striscia di nove vittorie consecutive della formazione dell’Alta Garonna, imponendosi 22-19 (con il match, in realtà, sempre più in controllo di quanto non dica il punteggio finale), nel big match contro Oyonnax, quarto, a meno nove dal vertice.

In Gallagher Premiership, invece, sempre venerdì, è arrivata una sconfitta interna (17-23, al cospetto di Sale), piuttosto deludente, per Gloucester (ora ottavo in classifica, a meno 5 dalla zona playoff), con Jake Polledri e Callum Braley entrambi schierati nella formazione titolare dal 1′. Una performance, quella dei due azzurri, in linea con quella del collettivo, senza infamia e senza lode. Il terza linea (80′ di gioco per lui), in particolare, ha dato un importante contributo ai suoi soprattutto in difesa, apparendo meno brillante di altre volte palla in mano. Il mediano di mischia (78′ in campo), invece, ha gestito l’attacco dei Cherry & Whites con discreta perizia, nonostante qualche piccola sbavatura, senza riuscire, però, a dare una marcia in più per cambiare l’esito di una partita pesante in ottica post season.

Leggi anche: Sei Nazioni 2020, i convocati dell’Italia: in raduno a Roma dal 2 marzo

Ieri sera, ad Edimburgo, 30′ di qualità, partendo dalla panchina, per Pietro Ceccarelli, nella vittoria del team scozzese contro Cardiff, molto importante in ottica primo posto nella conference A del Pro14.

In attesa di Sergio Parisse, in campo quest’oggi allo Stade Mayol con il suo Tolone (quinto, a caccia di punti preziosi per agguantare la terza posizione), in una sfida che, per il fuoriclasse azzurro, non può essere come le altre. Il numero italiano, infatti, giocherà per la prima volta contro la sua ex squadra, lo Stade Francais – attualmente ultimo della classe -, in cui ha militato, con grande profitto, per ben 14 stagioni, prima di lasciare, in estate, per approdare ai ‘Galacticos’.

Turno di riposo, invece, con i Wasps – impegnati quest’oggi a Reading contro i London Irish – per Matteo Minozzi. Leonardo Ghiraldini non è in distinta gara con Bordeaux.

E’ attivo il canale Telegram di OnRugby. Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle nostre news.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La lista degli italiani all’estero per la stagione 2022/2023

Tutti i giocatori impiegati nei principali campionati esteri nella prossima annata

10 Agosto 2022 Emisfero Nord
item-thumbnail

Eddie Jones se la prende con le scuole: “Formano ragazzi deboli caratterialmente”

Il c.t. della Nazionale inglese è intervenuto sul tema della formazione dei giovani, a suo dire poco efficiente

8 Agosto 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Nuovo contratto e ritorno in campo per Jake Polledri

Sembra davvero essere finito l'incubo del terza linea azzurro, pronto a rientrare dopo quasi due anni di stop

28 Luglio 2022 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Il governo francese sta pensando di vietare gli eventi sportivi in notturna

Il motivo sarebbe legato alla necessità di risparmiare più energia in inverno, e potrebbe essere un grosso cambiamento per il Top 14

27 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Sergio Parisse tra i “nonni” del Top 14 2022/2023

L'italiano sarà uno dei giocatori più anziani del prossimo campionato francese

27 Luglio 2022 Emisfero Nord / Top 14