Sei Nazioni 2020: la formazione della Scozia che sfiderà l’Italia a Roma

Gregor Townsend opta per tre cambi rispetto all’ultima uscita della Nazionale del Cardo

Scozia (ph. Sebastiano Pessina)

Il dado scozzese è tratto. Il ct della nazionale Gregor Townsend ha scelto infatti la formazione che sabato prossimo sfiderà l’Italia a Roma (in quel dello Stadio Olimpico) nella terza giornata del Sei Nazioni 2020.

Nel XV capitanato dall’estremo Stuart Hogg, ci sono tre cambi rispetto all’ultima uscita della rappresentativa del Cardo, che coincide con la Calcutta Cup persa in casa 6-13 contro l’Inghilterra: Stuart McInally, nella posizione di tallonatore, Ben Toolis, da seconda linea, e Chris Harris, in qualità di secondo centro, vengono promossi da riserve a titolari completando una line-up che vedrà la coppia Price-Hastings in cabina di regia e la cerniera Ritchie-Bradbury-Watson in terza linea.

Sei Nazioni 2020, Italia: gli Azzurri verso la conferma

A disposizione, pronti a dare il loro contributo a partita in corso, vi saranno 5 avanti e 3 trequarti: Brown, Dell, Nel, Gilchrist, Fagerson, Horne, Hutchinson e McGuigan.

Italia-Scozia (come tutte le partite del Sei Nazioni) oltre che su DMAX e DPlay saranno visibili anche in diretta streaming su OnRugby. Quindici minuti prima del calcio d’inizio troverete in homepage la notizia contente il player per poter vedere la/le diretta.

SCOZIA
15. Stuart Hogg CAPTAIN (Exeter Chiefs) – 74 caps
14. Sean Maitland (Saracens) – 46 caps
13. Chris Harris (Gloucester)- 16 caps
12. Sam Johnson (Glasgow Warriors) – 11 caps
11. Blair Kinghorn (Edinburgh) – 19 caps
10. Adam Hastings (Glasgow Warriors) – 18 caps
9. Ali Price (Glasgow Warriors) – 30 caps
1. Rory Sutherland (Edinburgh) – 5 caps
2. Stuart McInally VICE CAPTAIN (Edinburgh) – 35 caps
3. Zander Fagerson (Glasgow Warriors) – 27 caps
4. Ben Toolis (Edinburgh) – 24 caps
5. Scott Cummings (Glasgow Warriors) – 10 caps
6. Jamie Ritchie (Edinburgh) – 16 caps
7. Hamish Watson (Edinburgh) – 30 caps
8. Magnus Bradbury (Edinburgh) – 12 caps

A disposizione: 16. Fraser Brown, 17. Allan Dell, 18. Willem Nel, 19. Grant Gilchrist, 20. Matt Fagerson, 21. George Horne, 22. Rory Hutchinson, 23. Byron McGuigan

Per essere sempre aggiornato sulle news di Onrugby iscriviti al nostro canale Telegram.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro

item-thumbnail

British & Irish Lions: fra il pareggio con gli All Blacks e l’incertezza degli Springboks

La selezione d'Oltremanica ricorda lo storico match provando a proiettarsi verso l'anno prossimo

item-thumbnail

Sei Nazioni, Laporte: “CVC acquisirà il 14,5% del Torneo”

Il vicepresidente di World Rugby ha reso nota l'operazione durante l'assemblea generale della federazione francese

item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Continua il dibattito su “Swing Low, Sweet Chariot”

La leggenda del Rugby League Martin Offiah non crede che vada vietato l'utilizzo della famosa canzone inglese

19 Giugno 2020 6 Nazioni – Test match