Champions Cup: Benetton rivoluzionato per affrontare il Lione in casa

Lo staff tecnico opera undici cambi. Esordio da titolare per Morisi in stagione, con Ratuva Tavuyara come secondo centro

ph. Ettore Griffoni

Il Benetton ha annunciato la formazione per la sfida contro il Lione nella quarta giornata di Champions Cup. Dopo la sconfitta per 28-0 al Matmut Stadium, a Monigo scenderà in campo una formazione molto diversa rispetto a quella vista in Francia.

I cambi decisi dallo staff tecnico sono stati ben undici: gli unici a essere confermati sono stati Leonardo Sarto all’ala, Giovanni Pettinelli e Sebastian Negri in terza linea e Tiziano Pasquali in prima linea. In generale, le scelte di Kieran Crowley sono state piuttosto interessanti: la trequarti è inedita, perché la coppia di centri sarà composta da Luca Morisi e Ratuva Tavuyara, che vestirà la maglia numero 13 per far spazio all’ala a Leonardo Sarto. A completare il triangolo allargato ci saranno i rientranti Jayden Hayward e Monty Ioane.

– Leggi anche: cosa resta al Benetton dopo Lione?

In mediana ci saranno Ian Keatley e Dewaldt Duvenage, insieme per la terza volta. Il sudafricano sarà anche capitano per la prima volta, in assenza di Budd, Sgarbi e Allan (questi ultimi tenuti fuori per scelta tecnica, visto che non sono nella lista degli infortunati).

In terza linea tornerà una pedina fondamentale come Braam Steyn. Tutta sudafricana la seconda linea, mentre Cheriff Traorè in prima linea si guadagna una partenza dal primo minuto. Detto della conferma di Pasquali, il ruolo di pilone destro si conferma ancora una volta parzialmente scoperto visti gli infortuni di Riccioni e Ferrari: ecco che in panchina ci sarà il permit player Michele Mancini Parri.

Una panchina che torna a essere del formato 6+2, con Tebaldi e Rizzi unici ricambi per mediana e trequarti. Si rivede anche Marco Fuser, un mese dopo l’ultima apparizione a Dublino contro il Leinster.

– Leggi anche: Champions Cup: la formazione di Lione per la sfida di Monigo

La formazione del Benetton

Leoni: 15 Jayden Hayward, 14 Leonardo Sarto, 13 Ratuva Tavuyara, 12 Luca Morisi, 11 Monty Ioane, 10 Ian Keatley, 9 Dewaldt Duvenage (C), 8 Abraham Steyn, 7 Giovanni Pettinelli, 6 Sebastian Negri, 5 Eli Snyman, 4 Irné Herbst, 3 Tiziano Pasquali, 2 Hame Faiva, 1 Cherif Traore
A disposizione: 16 Federico Zani, 17 Nicola Quaglio, 18 Michele Mancini Parri, 19 Marco Fuser, 20 Marco Lazzaroni, 21 Marco Barbini, 22 Tito Tebaldi, 23 Antonio Rizzi

Indisponibili: Derrick Appiah, Tomas Baravalle, Ignacio Brex, Dean Budd, Simone Ferrari, Ornel Gega, Michele Lamaro, Marco Riccioni, Luca Sperandio, Alessandro Zanni, Marco Zanon

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Pettinelli: “I nuovi arrivi portano aria fresca. Abbiamo cambiato qualcosa in difesa”

Continua il lavoro pre-stagione dei Leoni. Il terza linea: "C'è tanto entusiasmo in squadra"

item-thumbnail

Benetton, Bortolami: “Se Ioane torna, bene, altrimenti faremo a meno di lui”

Il capo allenatore dei Leoni è stato chiaro: "Per me vige il concetto di squadra, non del singolo"

item-thumbnail

Benetton, Zatta: “Abbiamo obiettivi importanti. La Challenge? Non esistono squadre facili”

Il presidente introduce la stagione 2022-23: "Puntiamo a giocarci le nostre carte"

item-thumbnail

United Rugby Championship: le date e gli orari delle partite del Benetton

Tutte le informazioni su quando giocheranno i Leoni nel prossimo campionato

item-thumbnail

Benetton Rugby, Sam Hidalgo-Clyne: “Voglio portare il mio contributo proponendo un gioco rapido e istintivo”

Il mediano di mischia ha raccontato le sue prime impressioni con indosso la maglia biancoverde

item-thumbnail

Benetton-Ioane, la rabbia di Zatta: “Non ha rispettato i patti”, si rischiano le vie legali

Il presidente: "Prima Garbisi, poi Gustard. Non possiamo rimetterci ogni volta"