Premiership: il riassunto di una seconda giornata molto bagnata

Leicester e Wasps continuano a perdere, mentre sono due le squadre capaci di replicare il successo della prima giornata

joe simpson gloucester

Joe Simpson di Gloucester mentre marca una delle sue due mete (ph. Action Images/Adam Holt)

La seconda giornata di Premiership si è giocata praticamente tutta sotto la tipica pioggia inglese. Su alcune squadre è piovuto molto di più che su altre, come vedremo, mentre su altre continua a splendere il sole. Intanto, ecco cosa è successo nel weekend del campionato inglese, mentre la nazionale prendeva lo scalpo degli All Blacks e volava in finale nella Rugby World Cup 2019.

2 – Northampton e Gloucester sono le uniche due squadre ad aver vinto entrambe le partite in Premiership (anche se nessuna delle due è a punteggio pieno). I Saints hanno vinto contro i Worcester con un secondo tempo da 26 punti, dopo i primi quaranta minuti chiusi sul 6-9. Più semplice la vittoria dei cherry&white (Polledri e Braley sono entrati dalla panchina), che ha avuto la meglio dei Wasps per 25-9 su un campo bagnato dalla pioggia.

0 – Chi sono invece le uniche due squadre ad aver perso entrambe le partite? Leicester e Wasps, 16 titoli nella storia della Premiership in due. I Tigers sono addirittura a zero punti, dopo aver perso senza bonus difensivo in casa contro i Saracens, mentre i gialloneri non riescono a uscire dalla loro spirale negativa e sono stati puniti come detto dal Gloucester, che ha approfittato degli errori e delle défaillance delle Vespe.

41 – I punti rifilati dai Sale Sharks ai London Irish, che al debutto casalingo sono stati duramente sconfitti dagli uomini di Steve Diamond. In una partita condizionata da pioggia e campo pesante, gli Sharks hanno letteralmente dominato: hanno segnato sei mete, hanno mancato solo sei placcaggi e ha concesso solo tre falli, contro i nove degli Irish. Con una settimana di ritardo, hanno dato il bentornato agli Exiles.

Esordio – Quello di Stuart Hogg con la maglia di Exeter, la prima uscita ufficiale per l’estremo dopo l’eliminazione della Scozia dalla Rugby World Cup 2019. La partita non è andata bene per i Chiefs, ma lo scozzese si è comunque messo in mostra con 2 clean break, 7 difensori e 96 metri corsi palla in mano. Ma il connubio tra il sistema di gioco di Rob Baxter e Hogg potrebbe comunque far divertire molto i tifosi dei Chiefs.

Riscatto – Gli Harlequins hanno vinto una partita molto complicata contro Bristol, sotto il nubifragio. Dopo una lotta dalla piazzola tra Marcus Smith e Callum Sheedy, il match è stato rotto dalla meta di Joe Marchant, anche se il vero momento decisivo porta la firma di Alex Dombrandt, che si è conquistato la touche decisiva con un break in mezzo al campo con tanto di calcione a seguire per portare la pressione. Non è stato impiegato Michele Campagnaro, fuori dai 23.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Premiership: Steve Borthwick head coach di Leicester dopo il Sei Nazioni

Geordan Murphy diventa DoR dei Tigers che, scampato il pericolo-retrocessione, iniziano a la ricostruzione

21 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership Rugby ha ufficializzato la retrocessione dei Saracens a fine stagione

I Campioni d'Europa giocheranno in Championship nel '20/'21

19 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Saracens rassegnati ad una nuova penalizzazione e alla retrocessione in Championship

Nei prossimi giorni verrà ufficializzato il secondo -35. La RFU ha garantito che i giocatori saranno convocabili in nazionale anche in caso di retroce...

18 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Saracens di nuovo sull’orlo del baratro

Se non riusciranno a rientrare nei limiti imposti dal salary-cap rischiano la retrocessione automatica

17 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership, Saracens: i prossimi passi potrebbero essere dei tagli agli stipendi e alla rosa

In seguito agli oltre 5 milioni di multa, il club dovrà ridurre contratti e personale per rientrare nei parametri del salary cap

8 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Premiership: brilla la stella di Polledri, mentre Minozzi va ancora in meta

Il riassunto di quello che è successo in Inghilterra nel corso dell'ottava giornata

6 Gennaio 2020 Emisfero Nord / Premiership