È morto Chester Williams, campione del mondo con il Sudafrica nel 1995

Aveva 49 anni, è diventato un’icona in patria dopo la vittoria nella Rugby World Cup in casa

ph. Tony Henshaw/Action Images

È morto Chester Williams, ala del Sudafrica campione del mondo nel 1995. Williams aveva 49 anni: secondo una prima ricostruzione del South Africa Rugby Magazine, il decesso sarebbe stato causato da un infarto miocardico.

Nato nel 1970 a Paarl, il nome di Williams è legato soprattutto alla Rugby World Cup giocata in casa nel 1995, la prima del post-Apartheid e in cui gli Springboks vinsero nei tempi supplementari battendo gli All Blacks. Williams era uno dei titolari della squadra, oltre che uno dei primi giocatori neri a diventare professionista in Sudafrica.

Ala veloce e sgusciante, La Perla Nera (com’era soprannominato) segnò quattro mete in quella Rugby World Cup, tutte contro Samoa nei quarti di finale, diventando inevitabilmente uno dei volti più noti della squadra poi vincitrice.

Prima e dopo quel Mondiale che lo fece diventare un mito in patria, Williams giocò quasi per tutta la sua carriera con la maglia di Western Province e per una stagione ai Golden Lions. Con la maglia della nazionale disputò in tutto 27 partite, segnando 14 mete in totale. Dopo il suo ritiro ha iniziato ad allenare, svolgendo il ruolo di tecnico per la nazionale a 7 del Sudafrica, per i Lions, l’Uganda, la Tunisia e nella stagione 2012/2013 per il Timisoara, in Romania. Di recente era diventato head coach della squadra di rugby dell’Università di Western Cape.

La morte di Williams arriva a quasi due mesi di distanza da quella dell’altra ala titolare nel Sudafrica campione del mondo 1995, James Small, scomparso lo scorso 10 luglio.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Super Rugby AU: i Waratahs mandano al tappeto Western Force

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Rob Penney

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby Aotearoa: Blues-Crusaders è stata cancellata

Il big match non si terrà a causa di un rialzo dei casi

14 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Super Rugby AU: le formazioni della settima giornata

Waratahs e Rebels in campo per confermare il buon momento di entrambe, Reds per il riscatto

13 Agosto 2020 Emisfero Sud / Super Rugby
item-thumbnail

Argentina: i 46 convocati al primo training camp dopo 5 mesi

La federazione ha organizzato un raduno a Buenos Aires. Scopriamo i nomi dei presenti, compresi alcuni ragazzi senza caps

12 Agosto 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Samoa: due leggende per guidare le nazionali

Seilala Mapusua sarà l'head coach della rappresentativa maggiore, mentre Brian Lima guiderà il Sevens

11 Agosto 2020 Emisfero Sud
item-thumbnail

Nasi Manu torna in Nuova Zelanda: giocherà nella Mitre 10 Cup

Il tongano ex-Benetton Treviso vestirà la maglia di Otago per la sua prossima avventura rugbystica

11 Agosto 2020 Emisfero Sud / Mitre 10 Cup