Pacific Nations Cup: tutto sulla seconda giornata

Formazioni, orari e news sul torneo che vede di scena Giappone, USA, Canada e squadre isolane

ph. Andrew Boyers/Action Images

La seconda delle tre giornate della Pacific Nations Cup è alle porte: a 50 giorni dalla Rugby World Cup in Giappone sono state ufficializzate le formazioni che scenderanno in campo sabato 3 agosto nell’unico torneo che vedrà in campo formazioni presenti il prossimo settembre in Giappone.

Con lo stop di una giornata del Rugby Championship, infatti, tanti sguardi si volgono verso l’Oceano Pacifico. A Suva, capitale delle isole Fiji, si terrà un vero e proprio double header, con Stati Uniti e Samoa in campo al National Stadium alle 14:30 locali (le quattro e mezzo del mattino di sabato in Italia) e a seguire lo scontro fra Fiji e Canada (7:15 italiane). La giornata è completata da Giappone e Tonga, che giocheranno a Osaka alle 12:30 italiane.

Piccola disavventura in settimane per la Ikale Tahi: i loro bagagli non sono arrivati in Giappone a causa di un disguido di Air Fiji, la compagnia con la quale viaggiavano. I tongani sono stati allora soccorsi da una coppia giapponese di Kochi, che si è accordata con Mizuno per far avere il materiale e il vestiario necessari perché gli ospiti potessero allenarsi nel migliore dei modi, in attesa che venissero recuperati i bagagli dei giocatori.

La partita fra le due squadre vede i padroni di casa partire indubbiamente favoriti, ma ci si attende una piccola riscossa da parte di Tonga dopo essere inaspettatamente caduti di fronte a Samoa nella melmosa partita che ha visto di fronte le due squadre.

La squadra isolana ha vinto nelle ultime due visite in Giappone, che però sono datate rispettivamente 2012 e 2013. L’ultimo incontro fra le due squadre è finito con un netto 39-6 per i giapponesi. I nipponici quindi sono attesi a una seconda vittoria, visto anche il deciso rimaneggiamento della formazione operato dallo staff tecnico tongano.

La partita tra Stati Uniti e Samoa sarà invece interessante per saperne di più delle due squadre. La prima giornata non ha lasciato chiari indizi su nessuna delle due formazioni, e trovarle a sfidarsi in campo neutro sarà una prova indiziaria di discreta forza. Gli Stati Uniti hanno vinto una sola volta nella storia contro Samoa, ma lo hanno fatto lo scorso anno, nell’ultima sfida fra le squadre, che occupano rispettivamente il quindicesimo e sedicesimo posto del ranking mondiale. Se gli Stati Uniti dovessero vincere scavalcherebbero l’Italia in classifica.

Tutt’altro affare dovrebbe essere la sfida fra Canada e Fiji. Questi ultimi, padroni di casa, vorranno riscuotersi dalla prova opaca offerta in Giappone, nonostante gli insistenti tentativi di Frank Lomani nel far perdere la calma ai suoi avversari.

Per l’occasione, la fascia di capitano sarà al braccio di Leone Nakarawa, uno dei soli tre giocatori insieme a Semi Kunatani e Viliami Mata a tenere il posto in squadra: McKee ha infatti deciso di fare grandi cambiamenti per l’incontro in programma sabato, mantenendo comunque una grande competitività. Entreranno infatti in campo dal primo minuto giocatori del calibro di Peceli Yato, Josua Tuisova, Kini Murimurivalu e Semi Radradra.

Tutte le partite saranno trasmesse in diretta streaming sui canali di World Rugby.

Le formazioni

USA v Samoa
Suva, ore 14:30 (4:30 italiane)

USA: 15 Will Hooley, 14 Blaine Scully (c), 13 Bryce Campbell, 12 Paul Lasike, 11 Martin Iosefo, 10 AJ MacGinty, 9 Ruben De Haas, 8 Cam Dolan, 7 John Quill, 6 Tony Lamborn, 5 Greg Peterson, 4 Ben Landry, 3 Paul Mullen, 2 James Hilterbrand, 1 Chance Wenglewski
A disposizione: 16 Dylan Fawsitt, 17 David Ainu’u, 18 Paddy Ryan, 19 Nate Brakeley, 20 Ben Pinkelman, 21 Nate Augspurger, 22 Will Magie, 23 Madison Hughes

Samoa: 15 Ahsee Tuala, 14 Johnny Vaili, 13 Kieron Fonotia, 12 Henry Taefu, 11 Alapati Leiua, 10 AJ Alatimu, 9 Pele Cowley, 8 Piula Faasalele, 7 TJ Ioane, 6 Henry Stowers, 5 Vaitoasa Senio Toleafoa, 4 Teofilo Paulo, 3 James Lay, 2 Seilala Lam, 1 Jordan Lay
A disposizione: 16 Elia Elia, 17 Logovii Mulipola, 18 Paul Alo-Emile, 19 Jack Lam/Kane Leaupepe, 20 Afaesetiti Amosa, 21 Auvasa Falealii, 22 Reynold Lee Lo, 23 JJ Taulagi

Fiji v Canada
Suva, ore 17:15 (7:15 italiane)

Fiji: 15 Kini Murimurivalu, 14 Josua Tuisova, 13 Semi Radradra, 12 Jale Vatubua, 11 Eroni Sau, 10 Josh Matavesi, 9 Henry Seniloli, 8 Viliame Mata, 7 Semi Kunatani, 6 Peceli Yato, 5 Tevita Ratuva, 4 Leone Nakarawa (c), 3 Peni Ravai, 2 Ratu Veremalua Vugakoto, 1 Campese Ma’afu
A disposizione: 16 Mesulame Dolokoto, 17 Eroni Mawi, 18 Lee-Roy Atalifo, 19 Tevita Cavubati, 20 Mosese Voka, 21 Niko Matawalu, 22 Ben Volavola, 23 Patrick Osbourne

Canada: 15 Peter Nelson, 14 Jeff Hassler, 13 Nick Blevins, 12 Ciaran Hearn, 11 Kainoa Lloyd, 10 Shane O’Leary, 9 Gordon McRorie, 8 Luke Campbell, 7 Lucas Rumball, 6 Justin Blanchet, 5 Kyle Baillie (c), 4 Conor Keys, 3 Jake Ilnicki, 2 Eric Howard, 1 Rob Brouwer
A disposizione: 16 Andrew Quattrin, 17 Djustice Sears-Duru, 18 Matt Tierney, 19 Evan Olmstead, 20 Mike Sheppard, 21 Matt Heaton, 22 Jamie Mackenzie, 23 Conor Trainor

Giappone v Tonga
Higashiōsaka, ore 19:10 (12:10 italiane)

Giappone: 15 Will Tupou, 14 Kotaro Matsushima, 13 Timothy Lafaele, 12 Ryoto Nakamura, 11 Lomano Lemeki, 10 Yu Tamura, 9 Yutaka Nagare, 8 Amanaki Mafi, 7 Yoshitaka Tokunaga, 6 Michael Leitch (c), 5 Wimpie van der Walt, 4 Luke Thompson, 3 Asaeli Ai Valu, 2 Shota Horie, 1 Keita Inagaki
A disposizione: 16 Atsushi Sakate, 17 Shogo Miura, 18 Yusuke Kizu, 19 Uwe Helu, 20 Kazuki Himeno, 21 Kaito Shigeno, 22 Rikiya Matsuda, 23 Kenki Fukuoka

Tonga: 15 Tevita Halaifonua, 14 Nafi Tuitavake, 13 Siale Piutau (c), 12 Cooper Vuna, 11 Afa Pakalani, 10 Latiume Fosita, 9 Tane Takulua, 8 Ma’ama Vaipulu, 7 Fotu Lokotui, 6 Daniel Faleafa, 5 Leva Fifita, 4 Steve Mafi, 3 Ma’afu Fia, 2 Sefo Sakalia, 1 Paea Fa’anunu
A disposizione: 16 Paul Ngauamo, 17 Toma Taufa, 18 Ben Tameifuna, 19 Onehunga Havili, 20 Zane Kapeli, 21 Sione Vailanu, 22 Leon Fukofuka, 23 James Faiva

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

British & Irish Lions 2021: calendario e programma del Tour 2021 in Sudafrica

Saranno complessivamente 8 le partite che affronterà la squadra di Warren Gatland

4 Dicembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match Luglio 2020: All Blacks, in programma una mini serie col Galles

Annunciato il calendario completo dei "TuttiNeri", che dopo in piena estate inizieranno poi il Rugby Championship

3 Dicembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match: Galles-Barbarians, una vittoria a testa nel pomeriggio di Cardiff

Le donne (con Silvia Turani titolare) vincono 15-29. Tra gli uomini finisce 43-33 per i Dragoni, con Rory Best all'ultima partita in carriera

1 Dicembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Test Match: Gatland contro il Galles in un match dai mille significati

Dalla panchina dei Dragoni a quella dei Barbarians, per salutare il suo passato a Cardiff

29 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

I Barbarians hanno convocato George Biagi

È il primo giocatore delle Zebre a essere invitato dalla selezione bianconera. Sabato giocherà contro il Galles

27 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match
item-thumbnail

Galles: Willis Halaholo non potrà esordire, stagione finita per infortunio

Il centro neozelandese avrebbe dovuto esordire con i Dragoni sabato contro i Barbarians

26 Novembre 2019 6 Nazioni – Test match / Test Match