Irlanda: Cian Healy rinnova il suo contratto con Leinster per altre due stagioni

Il pilone continuerà a far parte dei Dubliners e della nazionale, anche dopo la Rugby World Cup 2019

Ph. Sebastiano Pessina

Tre volte vincitore del Sei Nazioni e del Pro14, quattro volte vincitore della Champions Cup, una volta campione in Challenge Cup: un curriculum straordinario quello di Cian Healy, che ha ufficializzato il suo rinnovo biennale con la Federazione Irlandese e con Leinster sino al termine della stagione 2020/2021.
Il pilone del Leinster (con cui ha inanellato 207 gettoni) quindi, che vanta anche 88 caps a livello internazionale, continuerà ad essere uno degli avanti di riferimento della selezione dell’Isola di Smeraldo andando a caccia, da subito, della Rugby World Cup 2019 in Giappone e successivamente di nuovi trofei.

Le dichiarazioni del giocatore
“Sono contento di questo rinnovo – ha affermato Healy – indossare la maglia del Leinster o della nazionale è sempre stato per me motivo d’orgoglio. Ringrazio la Federazione e il club: sono pronto a vivere dei mesi importanti, in entrambi i casi. In passato ci sono stati dei momenti difficili, legati agli infortuni e alla condizione fisica, ma il sostegno di tutti mi ha aiutato a superare i problemi. Per tutti questi fattori, il rinnovo mi si è presentato davanti come un argomento molto semplice da affrontare”.

Il punto di vista della IRFU
“Cian sta mostrando un livello elevatissimo  – spiega il performance director David Nucifora – lavora su standard fisici straordinari per assicurarsi prestazioni che lo portino a primeggiare sia col club sia a livello internazionale. Nei prossimi anni continuerà ad essere fra gli attori principali sia del Leinster sia dell’Irlanda”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Rainbow Cup: scelto l’arbitro per la finale Benetton Rugby-Bulls

La direzione sarà affidata a un fischietto esperto dell'Emisfero Nord

item-thumbnail

Rainbow Cup: la formazione dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

I sudafricani, capitanati da Marcell Coetzee, si schierano con van Vuren e Hendricks al centro. In prima linea il trio Smith-Grobbelaar-Steenekamp

item-thumbnail

Rainbow Cup: i 28 convocati dei Bulls per la finale contro il Benetton Rugby

La franchigia sudafricana è pronta a partire alla volta di Monigo per giocarsi il trofeo contro i veneti

item-thumbnail

Diverse stelle tra i 18 che lasciano i Glasgow Warriors

Il club scozzese ha annunciato numerose partenze, di cui alcune decisamente importanti, insieme a tanti nuovi arrivi

item-thumbnail

Brian O’Driscoll sul Pro14: “In questo momento è meno competitivo rispetto agli altri campionati”

La leggenda irlandese si è espressa dopo la sconfitta del Leinster contro La Rochelle

item-thumbnail

Rainbow Cup: Sexton non riesce a stare lontano dai guai, ancora KO

Non ci sarà contro il Munster: in stagione meno di 200 minuti per il club