Il tragicomico finale di Calvisano-Valorugby

A tempo scaduto, i bresciani devono solo calciare fuori il pallone per far finire il match. Ma le cose si complicano in maniera incredibile

calvisano 2019

ph. Massimiliano Carnabuci

Sul punteggio di 23-18, con il cronometro già oltre l’ottantesimo minuto, il Valorugby era sotto i pali dell’area di meta del Calvisano alla ricerca della meta della vittoria, o quantomeno del pareggio. Per i reggiani sarebbe stata una vera e propria impresa, visto che al 50′ il tabellino recitava 20-3 per la squadra bresciana che aveva preso il largo con le mete di Fischetti e Balocchi e il piede di Pescetto. Grazie alle segnature di Mordacci e Ngaluafe e alla pressione finale, invece, gli uomini di Manghi si erano costruiti la possibilità di rovesciare il risultato e restare in testa alla classifica.

Cos’è successo?

Dopo una serie infinita di pick&go a cinque metri dalla linea di meta senza avanzamento, Danilo Fischetti trova lo spazio per attaccare il pallone a terra e riesce a forzare un tenuto, guadagnando un calcio di punizione fischiato da Mitrea. La partita di fatto è finita, perché bisogna solo calciare fuori il pallone. È un momento del match talmente scontato che Augustin Cavalieri, seconda linea del Calvisano, va già a stringere la mano a Matteo Panunzi, mentre i suoi compagni di squadra cominciano già a festeggiare e vanno a esultare insieme a Fischetti.

Cavalieri, a sinistra, va a stringere la mano a Panunzi,
mentre i suoi compagni vanno a festeggiare con Fischetti, autore della giocata decisiva.

Nel frattempo, Fabio Semenzato raccoglie l’ovale, lo gioca per se stesso e si prepara a calciarlo fuori dal campo. Qui il mediano di mischia compie una scelta quantomeno strana: invece di indirizzare il calcio verso la rimessa laterale, si gira verso la zona di pallone morto per effettuare il calcio, appena sotto i pali. Il risultato è tragicomico: il suo calcio si schianta sulla traversa e rimbalza in campo, venendo raccolto da un altro giocatore del Calvisano che però si trovava davanti a Semenzato.


La gag completa.

È calcio di punizione per fuorigioco. Incredibilmente, il Valorugby ha un’ultima possibilità di segnare ed evitare la sconfitta: Farolini gioca veloce e conquista un altro penalty, con cui riparte dalla mischia. Infuria di nuovo la lotta tra i pack sulla linea dei 5 metri, fino a quando i reggiani non commettono un in avanti e mettono fine definitivamente alla partita. Il Calvisano evita la beffa totale, ma che spavento.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Top 12: le parole dei protagonisti della giornata 18

Grande soddisfazione a Calvisano, tornano a sorridere le Fiamme Oro

18 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano batte Petrarca di misura, Rovigo primo in solitaria

Un rosso per parte al San Michele, basta la meta di Andreotti per decidere il match. Due punti importanti per la Lazio a Mogliano

17 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: la diretta streaming della 18esima giornata

Cinque partite in programma, che potete seguire sul nostro sito a partire dalle 15

17 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Calvisano-Petrarca accende la 18esima giornata

Al PataStadium si sfidano la seconda e la terza forza del campionato, con i bresciani favoriti rispetto alla gara di andata

17 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Rovigo lascia a zero Valsugana nell’anticipo

Sette mete e vittoria in scioltezza per i Bersaglieri, che salgono al primo posto in attesa delle partite di domenica

16 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Rovigo-Valsugana è l’anticipo della 18esima giornata

I Bersaglieri vedono la dodicesima vittoria consecutiva. Il calcio d'inizio (in diretta streaming su OnRugby) è alle ore 16

16 marzo 2019 Campionati Italiani / TOP12