Italia, Ghiraldini: “dovremo essere cinici e sfruttare tutte le occasioni che ci capiteranno”

Il capitano azzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Australia

ph. Sebastiano Pessina

Leonardo Ghiraldini, capitano azzurro designato per la sfida di domani contro i Wallabies, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia dell’incontro dell’Euganeo di Padova.

Il tallonatore di Tolosa, che nelle scorse settimane ha rilasciato un’interessante intervista ai nostri microfoni (tra carriera, futuro professionale ed evoluzione del rugby), ha affrontato diversi temi, spaziando dalla gara vinta contro la Georgia sino al suo rapporto con Sergio Parisse, rientrato a Parigi nella giornata di ieri.

“La partita di sabato scorso è stata molto importante. Avevamo l’obiettivo di portare a casa il risultato pieno e ci siamo riusciti. Ci sono degli aspetti positivi oltre al risultato finale ma anche qualcosa che dobbiamo migliorare”, ha dichiarato, riflettendo su esito e valore postumo del pomeriggio di Firenze, che ha certificato come vi sia ancora distanza tra l’Italia e la rampante Georgia.

Poi, spazio ad uno sguardo attento e puntuale sulla tipologia di partita che attende gli azzurri in Veneto, contro un’Australia alla ricerca di vittorie e certezze. “I Wallabies per modo di giocare sono diversi rispetto alla Georgia: non stanno attraversando un buon momento ma la qualità dei giocatori è di alto livello e non può essere messa in discussione. Non hanno avuto fortuna nell’esito finale delle recenti partite, ma hanno affrontato in ogni caso avversari importanti. Dal canto nostro dovremo essere cinici e sfruttare tutte le occasioni che ci capiteranno e cercare di tenere alta la pressione su di loro”, ha proseguito l’ex Tigers, prima di approfondire il rapporto che lo lega a Sergio Parisse, compagno di mille battaglie con la divisa azzurra, spiegando come il numero 8 riesca a dare il proprio apporto emotivo, pur senza poter essere della partita.

Leggi anche: la formazione azzurra per la sfida contro i Wallabies;

“Con Sergio ci parliamo spesso. Anche la settimana scorsa ha cercato di dare il suo supporto senza essere invadente trovando i momenti giusti per farci sentire la sua vicinanza. Conosciamo le sue qualità tecniche e mentali: sappiamo che chi giocherà al suo posto in quel ruolo farà bene” ha concluso Ghiraldini.

Il Test Match di domani, 17 novembre, contro l’Australia sarà trasmesso da DMAX (canale 52 DDT), in diretta streaming DPLAY (piattaforma streaming del gruppo Discovery) e anche su OnRugby.it che, circa un’ora prima del calcio di inizio (ore 15.00 per tutti i match), pubblicherà un’apposita notizia contenente il player per vedere e commentare la partita degli Azzurri.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Italia, Conor O’Shea: “L’obiettivo è arrivare in forma al Mondiale”

L'head Coach irlandese ha parlato dal ritiro degli azzurri

4 giugno 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Rugby World Cup 2019: al via il cammino dell’Italia verso il Mondiale

Parte oggi il percorso azzurro con vista Giappone

2 giugno 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Benetton Rugby e Italia: Marco Fuser è stato operato a causa di un’ernia

L'intervento a cui si è sottoposto il seconda linea è perfettamente riuscito

31 maggio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

L’Italia verso il mondiale: via alla prevendita per l’unico test casalingo

Ufficializzato anche l'orario del test match di agosto contro la Russia

29 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

I Cheetahs hanno annunciato l’ingresso di Franco Smith nello staff tecnico dell’Italia

Il ritorno del coach sudafricano è praticamente certo: sarà uno dei tecnici che lavorerà con Conor O'Shea dall'1 gennaio 2020

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia, verso la Rugby World Cup 2019: i 39 convocati per il primo raduno a Pergine Valsugana

Conor O'Shea conferma la prima lista di giocatori scelti. Al momento però dovrà fare a meno dei giocatori che militano all'estero

14 maggio 2019 Rugby Azzurro / La Nazionale