Pro 14: le parole dei coach dopo Leinster-Munster

Cullen sollevato per la vittoria, Van Graan orgoglioso nonostante la sconfitta

ph. Ian Smith/Action Images

DUBLINO – Nella pancia dell’Aviva Stadium, l’analisi post partita verte sulle due mete che Leinster ha segnato all’inizio e che hanno indirizzato la gara nel verso dei padroni di casa.

L’head coach dublinese, Leo Cullen, ne ha parlato con soddisfazione, sottolinenado anche come la sua squadra abbia saputo vincere pur senza diverse pedine fondamentali.“Quelle due mete in pochi minuti ci hanno permesso di giocare tranquilli e gestire il ritorno di Munster, che pure è stato veemente. Eravamo preoccupati per una partita nella quale loro rinunciavano a pochi titolari e noi no. Adesso avendo vinto, siamo molto sollevati e fiduciosi, anche perché non dovrebbero esserci grandi infortuni, per quel che so. Solo Byrne è uscito a dieci minuti dalla fine con un dolore a una gamba, ma anche per lui non sembra niente di grave. Sono molto contento anche di questo perché fra sei giorni saremo di nuovo in campo contro gli Wasps”, ha dichiarato il capo allenatore di Leinster.

Johann Van Graan, invece, stuzzicato da un giornalista, si è espresso sulla meta tecnica che ha aperto l’incontro: “Secondo l’arbirto c’era interferenza e in quel caso il regolamento dice cartellino giallo e meta tecnica. Niente da dire. Abbiamo lavorato duro per preparare la partita ma in entrambi i tempi loro sono stati più pronti. Siamo stati battuti da una squadra che oggi è stata migliore di noi, madevo aggiungere che sono orgoglioso dei giocatori. Siamo risuciti a tornare in partita dopo un inizio molto difficile. Avevamo davanti una delle migliori squadre del mondo, e dobbiamo considerarlo nell’analisi della partita. Ho visto cose positive, stiamo crescendo e possiamo guardare al futuro con fiducia, anche se sappiamo di dover migliorare molto. Adesso metteremo la testa alla Champions, visto che ci attendono due partite molto importanti e difficili contro Exeter e Gloucester”.

di Damiano Vezzosi

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Pro14: Gareth Anscombe dai Cardiff Blues agli Ospreys

Ufficializzato il trasferimento del numero 10 del Galles alla franchigia di Swansea

15 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

43 placcaggi in una sola partita

Jonny Gray ha fatto una partita straordinaria contro Leinster con i suoi Glasgow Warriors, mettendo insieme numeri davvero incredibili

14 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: Ulster batte Edinburgh e manda il Benetton ad una vittoria dai playoffs

Al BT Murrayfield finisce 7-29, Henderson ispira il successo dei nordirlandesi. Edinburgh, adesso serve un miracolo

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: gli Scarlets vogliono chiudere in bellezza contro le Zebre

Wayne Pivac saluta il pubblico di Llanelli sabato. In campo tutti i migliori a disposizione

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Pro14: al BT Murrayfield Edimburgo-Ulster è come uno spareggio

McFarland costretto a schierare Stockdale estremo, Cockerill ha grande scelta davanti. Il Benetton è osservatore interessato, kick-off alle 20:35

12 aprile 2019 Pro 14 / Altri club
item-thumbnail

Munster: tanti cambi per la trasferta a Monigo, Hanrahan festeggia 100 presenze

Formazione rimaneggiata ma comunque pericolosa quella scelta dalla Red Army per la trasferta in Italia

11 aprile 2019 Pro 14 / Altri club