Top 12, il match clou: Valorugby Emilia-Rovigo, la prova del nove

Partita verità o match d’appello? Formazioni e parole degli allenatori alla viglia di una sfida attesissima

ph. Reggio Rugby

Vincere per confermare un primato inatteso, almeno all’inizio del campionato, o espugnare il Mirabello per tornare a fare la voce grossa dopo un avvio quantomeno faticoso.  E’ questo ma anche molto altro Valorugby Emilia-Rovigo, che domani si incroceranno alle ore 16 in quel di Reggio Emilia.
La formazione di Manghi per cercare di affermarsi dovrà scatenare tutti i “cavalli del motore” offensivo, con Ngaulafe e Costella maggiori incaricati di andare a segnare mete (sono già 3 le realizzazioni per entrambi in questo campionato, ndr) ai rivali; dall’altra parte invece la compagine veneta è probabile che cerchi di risolvere la sfida in egual maniera – come dimostrano le quattro marcature pesanti messe a referto in queste battute iniziali da Odiete –  ma passando probabilmente da un gioco un po’ più articolato che preveda una prima fase di dominio affidata agli avanti, come spiegato dall’apertura Mantelli in settimana.
Da non dimenticare, poi, l’alto numero di ex dell’incontro: Rodriguez, Farolini e Muccignat sono stati nelle fila dei Bersaglieri, mentre Odiete in quelle dei Diavoli.

LE PAROLE DEGLI ALLENATORI
Roberto Manghi, per il Valorugby Emilia: “Loro sono una grande realtà storica del movimento rugbistico, reduci oltretutto da un’ottima stagione lo scorso anno ma noi, dopo questo grande inizio, abbiamo in testa soltanto un risultato: la vittoria. I ragazzi sono in forma, fisica e mentale, ed è giusto cavalcare questa onda positiva. Lo faremo spinti dal nostro pubblico che credo riempirà gli spalti del Mirabello, stadio che ha sempre una carica ed un atmosfera particolare e che calchiamo per la prima volta in questa stagione”.
Umberto Casellato, per il Rovigo: “La partita di domani arriva in un momento importante. Come squadra ma soprattutto come gruppo, sappiamo di venire da due prove in cui non ci siamo piaciuti, forse con Mogliano pensavamo di risolvere la pratica prima del previsto ma la squadra trevigiana ci ha fatto capire che prima di tutto in questo sport ci vuole umiltà e voglia di battersi: caratteristiche che dovremo ritrovare a Reggio, un campo difficile da sempre e in questa Stagione ancora di più visto il rafforzamento della rosa. Il Valorugby è in un momento di grande forma e sulle ali dell’entusiasmo tutto viene con molta facilità; lo abbiamo studiato tecnicamente ma quello che vogliamo da questa partita è una risposta dal punto di vista caratteriale. Nella formazione abbiamo optato per qualche cambiamento dovuto al piano di gioco, mentre in mediana continuità a Chillon e all’ala avvicendamento tra Borin e Visentin, che ho visto molto stimolato e determinato in settimana”.

LE FORMAZIONI
Valorugby Emilia: Ngaulafe; Costella, Paletta, Farolini (Cap), Gennari; Rodriguez, Fontana; Amenta, Rimpelli, Mordacci; Du Preez, Balsemin; Du Plessis, Manghi, Muccignat.
A disposizione: Quaranta, Gatti, Bordonaro, Dell’Acqua, Favaro, Messori, Fusco Jammal/Colli. All.Roberto Manghi.
Rovigo: Barion; Visentin, Majstorovic, Van Niekerk, Odiete; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.), Lubian, Vian; Canali, Cicchinelli; Pavesi, Cadorini, Brugnara.
A disposizione: Momberg, Rossi, D’Amico, Nibert, Venco, Piva, Borin, Halvorsen.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top 12: il Valorugby ha ingaggiato il 18enne Giulio Bertaccini

Cresciuto nell'Amatori Parma, l'utility back ha giocato in Accademia ed è stato convocato per i Mondiali Under 20

25 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Quattro nazionali Under 20 per Rovigo dalla prossima stagione

Sono Lorenzo Citton, Edoardo Mastandrea, Matteo Moscardi e Davide Ruggeri, tutti impegnati nel Mondiale Under 20 a giugno

24 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Alberto Chillon giocherà al Petrarca

Il mediano di mischia torna a Padova dopo 4 stagioni con Rovigo

24 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Il Calvisano rinforza la prima linea con Lorenzo Cittadini

Dopo una stagione difficile a Verona l'ex nazionale italiano torna dai Campioni d'Italia, dove ha iniziato la carriera

23 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: James Ambrosini a Rovigo

I Bersaglieri si assicurano la firma del numero 10 delle Fiamme Oro

23 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo: quattro giocatori lasciano il club veneto

Alcuni elementi di spicco rodigini cambieranno casacca dalla prossima stagione

22 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12