Top 12, il “nuovo” Rovigo visto con gli occhi del regista Leonardo Mantelli

Una fotografia di quello che è cambiato fra i Bersaglieri, che nel prossimo turno di campionato faranno visita al Valorugby Emilia

mantelli rugby rovigo eccellenza

ph. Rugby Rovigo

Tre giornate di campionato e un inizio non certamente indimenticabile: due vittorie, una larga contro la Lazio e una risicata contro il Mogliano, intervallate dalla pesante sconfitta nel derby contro il Petrarca (perso 16-0), il quinto posto in classifica e una “vita societaria” sempre tormentata. Non è un momento facile a Rovigo per i Bersaglieri, eppure in campo qualcosa si sta muovendo in una mutazione che sembra catturare positivamente le attenzioni dei giocatori, in particolare del mediano di apertura Leonardo Mantelli che si è cosi espresso: “Rispetto a quanto fatto nel precampionato, tutti ci saremmo aspettati di più ma se con Mogliano fossi riusciti a segnare una meta in più, forse il clima intorno a noi sarebbe diverso.
Quest’anno mi viene chiesto di giocare di più la situazione. L’anno scorso invece il piano tattico era semplice: non correre alcun rischio nella nostra metà campo. Ora invece, se ne abbiamo la possibilità, muoviamo l’ovale anche dentro i nostri ventidue. Per me è una piacevole svolta: mi sento più libero e più al centro della manovra”.

Uno sviluppo nuovo per chi era abituato soprattutto ad usare il piede in tutti i sensi, sia nel liberare sia nel provare a indirizzare l’ovale verso i pali con piazzati che nella stagione 2017/2018 si sono attestati al 93% di precisione complessiva.
Sabato gli uomini di Casellato sono attesi ad una nuova prova del nove. Il calendario infatti presenta la trasferta di Reggio Emilia nella tana del Valorugby: “Non mi sorprende di vederli in testa – ammette Mantelli al Gazzettino – in primavera erano riusciti a mettere in difficoltà Petrarca e Calvisano. Non sarà facile, ma se riusciremo a imporci nelle fasi statiche potremo far valere la superiorità dei nostri trequarti”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterPinterest
item-thumbnail

Top 12: il Valorugby ha ingaggiato il 18enne Giulio Bertaccini

Cresciuto nell'Amatori Parma, l'utility back ha giocato in Accademia ed è stato convocato per i Mondiali Under 20

25 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Quattro nazionali Under 20 per Rovigo dalla prossima stagione

Sono Lorenzo Citton, Edoardo Mastandrea, Matteo Moscardi e Davide Ruggeri, tutti impegnati nel Mondiale Under 20 a giugno

24 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Alberto Chillon giocherà al Petrarca

Il mediano di mischia torna a Padova dopo 4 stagioni con Rovigo

24 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: Il Calvisano rinforza la prima linea con Lorenzo Cittadini

Dopo una stagione difficile a Verona l'ex nazionale italiano torna dai Campioni d'Italia, dove ha iniziato la carriera

23 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: James Ambrosini a Rovigo

I Bersaglieri si assicurano la firma del numero 10 delle Fiamme Oro

23 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Rovigo: quattro giocatori lasciano il club veneto

Alcuni elementi di spicco rodigini cambieranno casacca dalla prossima stagione

22 maggio 2019 Campionati Italiani / TOP12