Top 12, il “nuovo” Rovigo visto con gli occhi del regista Leonardo Mantelli

Una fotografia di quello che è cambiato fra i Bersaglieri, che nel prossimo turno di campionato faranno visita al Valorugby Emilia

mantelli rugby rovigo eccellenza

ph. Rugby Rovigo

Tre giornate di campionato e un inizio non certamente indimenticabile: due vittorie, una larga contro la Lazio e una risicata contro il Mogliano, intervallate dalla pesante sconfitta nel derby contro il Petrarca (perso 16-0), il quinto posto in classifica e una “vita societaria” sempre tormentata. Non è un momento facile a Rovigo per i Bersaglieri, eppure in campo qualcosa si sta muovendo in una mutazione che sembra catturare positivamente le attenzioni dei giocatori, in particolare del mediano di apertura Leonardo Mantelli che si è cosi espresso: “Rispetto a quanto fatto nel precampionato, tutti ci saremmo aspettati di più ma se con Mogliano fossi riusciti a segnare una meta in più, forse il clima intorno a noi sarebbe diverso.
Quest’anno mi viene chiesto di giocare di più la situazione. L’anno scorso invece il piano tattico era semplice: non correre alcun rischio nella nostra metà campo. Ora invece, se ne abbiamo la possibilità, muoviamo l’ovale anche dentro i nostri ventidue. Per me è una piacevole svolta: mi sento più libero e più al centro della manovra”.

Uno sviluppo nuovo per chi era abituato soprattutto ad usare il piede in tutti i sensi, sia nel liberare sia nel provare a indirizzare l’ovale verso i pali con piazzati che nella stagione 2017/2018 si sono attestati al 93% di precisione complessiva.
Sabato gli uomini di Casellato sono attesi ad una nuova prova del nove. Il calendario infatti presenta la trasferta di Reggio Emilia nella tana del Valorugby: “Non mi sorprende di vederli in testa – ammette Mantelli al Gazzettino – in primavera erano riusciti a mettere in difficoltà Petrarca e Calvisano. Non sarà facile, ma se riusciremo a imporci nelle fasi statiche potremo far valere la superiorità dei nostri trequarti”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Carlo Festuccia: il segreto per tornare in campo? Praticare vari sport

Dal rugby alla bicicletta passando per la barca a vela, dove il tallonatore si è imposto anche alla Barcolana di Trieste

17 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Lo sfogo di Umberto Casellato contro Jacques Momberg e i giornalisti

L'allenatore del Rovigo ha criticato duramente il tallonatore dopo il giallo preso nel finale del derby, definendo il tutto "una vergogna" e "imbarazz...

15 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Mogliano, parla Buonfiglio: “Mi sentivo il peggior pilone dell’Eccellenza, ora lottiamo per il riscatto”

Il prima linea di Mogliano racconta il ritrovato entusiasmo dei biancoblu dopo la travagliata stagione passata

10 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Fiamme Oro: intervista a Simone Favaro, tra ovale, sogni e corso d’agente

Abbiamo parlato con il flanker della crescita delle Fiamme Oro e del suo percorso professionale

9 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: le voci dai campi dopo una rocambolesca quarta giornata

La nuova caduta del Calvisano, la prima sconfitta del Valorugby da marzo e la grande partita del Mogliano

8 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12
item-thumbnail

Top 12: le Fiamme Oro espugnano Calvisano, Rovigo passa a Reggio in extremis

Il Petrarca vince in casa su Verona e si riprende la vetta

6 ottobre 2018 Campionati Italiani / TOP12