Anthony Watson lancia l’idea: ogni giocatore non deve superare il tetto di 20 partite all’anno

Il trequarti inglese, dopo una stagione vissuta in infermeria, prova a spiegare le ragioni del suo pensiero

ph. Sebastiano Pessina

Stare lontano dal campo può aiutarti a vedere le cose sotto una prospettiva diversa, con il distacco necessario che a volte ti consente di elaborare le cose al meglio. E’ il caso, ad esempio, di Anthony Watson che – ormai da qualche tempo – non sta calcando le scene ovali a causa di infortunio al tendine d’Achille.
Il trequarti di Bath e soprattutto della nazionale inglese, senza dimenticare anche le sue presenze con i British & Irish Lions, ha affermato negli ultimi giorni: “Per limitare gli infortuni, non penso che la soluzione sia cambiare la natura del gioco – esordisce al Mail on Sunday – la cosa difficile è giocare 25 partite all’anno. Alla fine la tua condizione essendo impiegato così tanto potrà essere al 75 o 80% e quindi sei più esposto al rischio di farti male. Secondo me, il numero massimo di partite in un anno per ogni singolo giocatore può essere individuato in 20″.

Una “provocazione” questa che sta già facendo riflettere, nel mondo britannico e non solo. L’Inghilterra nell’ultimo anno ha dovuto fare i conti con un’infermeria piena all’inverosimile, l’Irlanda qualche anno fa ha concluso il Mondiale con una injury list spaventosa e soprattutto di recente il fatto che Sam Warburton a soli 29 anni abbia dovuto abbandonare l’attività agonistica sono indicatori che tutti stanno prendendo in esame.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

La lista degli italiani all’estero per la stagione 2022/2023

Tutti i giocatori impiegati nei principali campionati esteri nella prossima annata

10 Agosto 2022 Emisfero Nord
item-thumbnail

United Rugby Championship: il mercato di Benetton, Zebre, Edimburgo e Glasgow

Tutti i movimenti delle quattro formazioni della conference italo-scozzese di URC

10 Agosto 2022 United Rugby Championship
item-thumbnail

Tornano gli Open Day FIR: porte aperte il 17 e 18 settembre

Un momento di accoglienza e aggregazione che punta a seminare cultura ovale

10 Agosto 2022 Rugby Azzurro / Vita federale
item-thumbnail

Perché Frans Malherbe è uno dei migliori piloni al mondo

Il numero 3 degli Springboks vincerà il suo 50esimo cap sabato: una statistica lo incorona

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il rebranding delle Zebre

Nuovo logo e nuovi colori sociali per la franchigia di Parma, nel tentativo di legarsi sempre di più alla città

item-thumbnail

Rugby Championship: un cambio nella formazione del Sudafrica

Bongi Mbonambi rimarrà precauzionalmente fuori per un colpo subito al ginocchio in allenamento

10 Agosto 2022 Emisfero Sud / Rugby Championship