Benetton v Worcester: la preview dell’incontro

Amichevole di rilievo in quel di Monigo questa sera, fra esperimenti e novità in vista dell’inizio dei campionati

ph. Ettore Griffoni

Dopo diverse settimane di duro lavoro e team building tra Ghirada e Calalzo di Cadore, la stagione (delle partite) del Benetton Treviso prende il via questa sera alle ore 20.30, a Monigo, con l’amichevole tra i Leoni di Kieran Crowley e gli inglesi dei Worcester Warriors, la prima di una serie di tre test, che andranno in scena sempre il venerdì sera, e vedranno approdare a Treviso i Leicester Tigers (venerdì 17), e le Zebre (venerdì 24) per il primo derby dell’anno.

La partita di stasera, che si comporrà di 4 tempi da 20 minuti ciascuno, è l’occasione per rompere il ghiaccio con il rugby giocato e dare un primo sguardo ai tanti permit player (il pilone Mancini Parri, il seconda linea Cannone, i terza linea Lamaro e Manni, il mediano di mischia Crosato e il trequarti De Masi) che sono a disposizione del coach neozelandese (qui la formazione). Sarà un test probante, al cospetto di una compagine di Premiership. Pur considerando le assenze delle stelle Josh Adams (formidabile metaman gallese) e Ben Te’o, il team del DOR Alan Solomons (che arriva in Veneto con 28 giocatori con l’idea di dare quasi a tutti un minutaggio di 40 minuti) rappresenta immediatamente un ostacolo impervio per il XV italiano, che, però, stando alle dichiarazioni dei ragazzi degli ultimi giorni punta ad ottenere risultati confortanti sin da subito.

Derrick Appiah, grande ex dell’incontro, Simone Ferrari, e non solo, non hanno nascosto come possa rivelarsi di fondamentale importanza iniziare la stagione con il piede giusto, andando ad apporre istantaneamente nuovi solidi mattoncini sui proprio muretti mentali dell’autostima. Per provare a trasformare quest’esordio nel viatico (positivo) per la stagione, molto probabilmente, serve che Tommaso Allan (leader indiscusso della numero 10 titolare) prenda sin da subito le redini della squadra biancoverde, trascinando su standard elevati anche Antonio Rizzi, nuovo collega all’apertura, dal quale ci si aspetta, verosimilmente, un importante salto di qualità nei prossimi mesi. Ancora out, invece, Marco Riccioni, con il pilone classe ’97, però, sempre più vicino al rientro.

Da notare anche come allo stadio trevigiano sarà aperta solo la tribuna Ovest, per via dei lavori di copertura che stanno interessando la tribuna Est, mentre non ci sarà nessuna diretta streaming.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Challenge Cup: la formazione del Benetton per la trasferta contro gli Harlequins

Tre cambi per Crowley, che deve rinunciare a Barbini e Bigi per la trasferta a Londra

14 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Un nuovo acquisto neozelandese per il Benetton

Un arrivo "già previsto per le prossime due stagioni", ha detto Antonio Pavanello, ma anticipato vista la situazione di Nasi Manu

13 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Tra ovale e passioni: intervista a Marco Lazzaroni

L'avanti biancoverde si racconta, parlando non solo di palla ovale

12 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton: la tribuna est è solo il primo passo di un nuovo Monigo

Ampio progetto di sviluppo per la casa dei Leoni: uno stadio rinnovato e moderno

11 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: le mete dei Leoni nel successo sugli Harlequins

Le straordinarie giocate di Barbini ed Hayward, finalizzate superbamente da Luca Sperandio e Monty Ioane

10 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Kieran Crowley: “Una grande giornata per il rugby italiano”

Le dichiarazioni dell'head coach neozelandese e del Man of the Match dopo la vittoria sugli Harlequins

9 dicembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby