Tour 2018: l’Italia vince a Nagano, Yamaha Jubilo battuto 19-52

Otto mete per la nazionale azzurra contro il club della Top League, che segna solo nel primo tempo

italia

ph. Sebastiano Pessina

L’Italia batte il Yamaha Jubilo nella prima partita della sua tournée in Giappone, un test non ufficiale giocato contro uno dei club della Top League nipponica. A Nagano gli uomini di Conor O’Shea si impongono 19-52, segnando in totale otto mete e subendone tre.

C’è Luca Morisi come primo centro al posto di Castello, lasciato a riposo, ma gli Azzurri non partono al meglio nel primo tempo andando per due volte in svantaggio. Entro il 40′ rimettono le cose a posto e si portano sul 19-26, per poi prendere definitivamente il comando delle operazioni nella ripresa. Le mete di Ruzza, Bisegni, Biagi e Negri permettono agli ospiti di dilagare e di vincere comodamente la prova generale in vista dei Test Match contro la nazionale giapponese.

– Gli highlights della partita 

Marcatori

Primo tempo
4′ meta Kiyohara tr. McGahan (7-0)
12′ meta Violi (7-5)
14′ meta Minozzi tr. Allan (7-12)
22′ meta Yamaha Jubilo tr. McGahan (14-12)
26′ meta Benvenuti tr. Allan (14-19)
34′ meta Yatomi (19-19)
40′ meta Bellini tr. Allan (19-26)

Secondo tempo
49′ meta Ruzza tr. Canna (19-33)
60′ meta Bisegni (19-38)
67′ meta Biagi tr. Canna (19-45)
76′ meta Negri tr. Canna (19-52)

Yamaha Jubilo: 1 Kouki Yamamoto, 2 Takashi Hino, 3 TairaIchiro Ito, 4 Odo Yuya, 5 Heruuve, 6 Mose Tuiali’i, 7 Kazuki Yamaji, 8 Horie Kyoyu , 9 Yuki Yatomi, 10 Sachi Kiyohara, 11 Tsutomu Ito, 12 Viliami Tahitua, 13 Masatoshi Miyazawa, 14 Gerrie Labuschagne, 15 Matt McGahan
A disposizione: Naka Shogo, Ueki Yuji, Nishimura Kaedetaira, Kuwano Eishin, Hirokawa Sho也, Matsumoto Hara, Ikemachi Shinya , Kanoo NukiFutoshi, Hirohito Kobayashi, Tanaka WataruFutoshi, Gerdus van der Walt

Italia: 15 Matteo Minozzi, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Giulio Bisegni, 12 Luca Morisi, 11 Mattia Bellini, 10 Tommaso Allan, 9 Marcello Violi, 8 Braam Steyn, 7 Sebastian Negri, 6 Giovanni Licata, 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini (c), 1 Andrea Lovotti
A disposizione (tra panchina e tribuna): Zani, Traorè, Bigi, Zilocchi, Pasquali, Ruzza, Biagi, Zanni, Palazzani, Tebaldi, Canna, Padovani, Hayward

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Matteo Pratichetti ha annunciato il suo ritiro dal rugby

La decisione è arrivata a seguito dei persisteni problemi alle vertebre cervicali. Il centro aveva giocato 24 volte in nazionale

20 luglio 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Dietro le quinte della nazionale: intervista con il video analyst David Fonzi

Da un decennio con gli azzurri, Fonzi ci ha spiegato suo lavoro, le tecnologie utilizzate e l'approccio ideale da avere con questo strumento.

17 luglio 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Qual è l’identità dell’Italia?

Rispetto ad altre nazionali, gli azzurri stanno faticando a sviluppare una propria personalità complice una serie di fattori

9 luglio 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italrugby: il nuovo main sponsor è Cattolica Assicurazioni

Accordo di sette anni con il gruppo assicurativo. Il primo main sponsor italiano sulle maglie degli azzurri

3 luglio 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Test Match: due azzurri nel XV ideale del weekend di Planet Rugby

Matteo Minozzi e Jake Polledri nella formazione tipo del prestigioso portale ovale

18 giugno 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Una sconfitta inaccettabile e una vittoria normale

Quattro canoniche tappe per ripercorrere il percorso azzurro delle due ultime settimane, che non può essere positivo

18 giugno 2018 Rugby Azzurro / La Nazionale