Sudafrica: ecco i primi Springboks di Rassie Erasmus

Sono 43 i convocati dall’ex Munster per preparare i quattro test estivi della Rainbow Nation. Ben 17 gli esordienti

sudafrica rugby

ph. Sebastiano Pessina

Il Sudafrica di Rassie Erasmus nasce con tante novità. Molto allargato il gruppo convocato dall’ex Director of Rugby di Munster per preparare i test match di giugno : 43 giocatori, suddivisi fra 24 avanti e 19 trequarti, con ben 17 esordienti, selezionati fra coloro che hanno meglio figurato in Super Rugby, ma anche nel Pro14.

Fra gli esordienti ci sono i piloni Ox Nche e Thomas du Toit, il tallonatore Akker van der Merwe, le seconde linee RG Snyman, Marvin Orie e Jason Jenkins, le terze Sikhumbuzo Notshe, Kwagga Smith, i mediani di mischia Ivan van Zyl, Embrose Papier e Cameron Wright, l’apertura Robert du Preez, e fra i trequarti Andre Esterhuizen, Sibusiso Nkosi, Aphiwe Dyantyi, Travis Ismaiel e la vecchia conoscenza del Pro14 Makazole Mapimpi.

Gli allenamenti cominceranno lunedì in quel di Johannesburg, alla presenza anche dei cinque overseas convocati da Erasmus. Si tratta di Duane Vermeulen, Bismarck du Plessis, Faf de Klerk, Willie le Roux e Frans Steyn. Tolto de Klerk, tutti giocatori di grande caratura internazionale, che difficilmente si accontenteranno di fare solamente presenza nel camp.

Mentre le squadre sudafricane non stanno passando, in generale, un momento di splendore nel Super Rugby di quest’anno, ci sono molti giocatori interessanti fra gli esordienti e coloro che hanno ottenuto pochi caps fino ad ora. Fra questi Lukhayno Am, Warrick Gelant e Curwin Bosch. Da capire invece chi sarà il capitano degli Springboks, vista l’assenza forzata per infortunio di Eben Etzebeth.

Il Sudafrica giocherà il prossimo sabato 2 giugno la prima partita della lunga estate internazionale, contro il Galles, a Washington DC, negli Stati Uniti. La squadra di Erasmus affronterà quindi una agguerrita e attesa serie di tre test contro l’Inghilterra negli stadi di Johannesburg, Bloemfontein e Città del Capo.

La lista dei convocati del Sudafrica
Avanti: Nizaam Carr, Bismarck du Plessis, Dan du Preez, Jean-Luc du Preez, Pieter-Steph du Toit, Thomas du Toit, Jason Jenkins, Steven Kitshoff, Siya Kolisi, Wilco Louw, Frans Malherbe, Bongi Mbonambi, Oupa Mohojé, Franco Mostert, Tendai Mtawarira, Ox Nche, Sikhumbuzo Notshe, Trevor Nyakane, Marvin Orie, Chiliboy Ralepelle, Kwagga Smith, RG Snyman, Akker van der Merwe, Duane Vermeulen
Trequarti: Lukhanyo Am, Curwin Bosch, Damian de Allende, Faf de Klerk, Robert du Preez, Aphiwe Dyantyi, André Esterhuizen, Warrick Gelant, Travis Ismaiel, Elton Jantjies, Jesse Kriel, Willie le Roux, Makazole Mapimpi, Sibusiso Nkosi, Embrose Papier, Handré Pollard, Frans Steyn, Ivan van Zyl, Cameron Wright

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Quade Cooper illumina l’NRC con giocate da cineteca (ma va a casa)

Nonostante il mancato approdo ai playoff con il suo Brisbane City, Quade Cooper ha regalato un paio di perle notevoli

15 ottobre 2018 Emisfero Sud
item-thumbnail

Le quattro fasi del Deklerkismo

Come nasce, cresce e si sviluppa l'amore incondizionato per il mediano di mischia degli Springboks

11 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

All Blacks: Sam Cane sarà operato dopo la frattura ad una vertebra

Il terza linea era uscito durante il primo tempo della sfida contro gli Springboks. Per lui è previsto uno stop molto lungo

7 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

E’ finito il Rugby Championship, evviva il Rugby Championship

L'edizione 2018 è partita in sordina, ma ha finito per regalarci sorprese e colpi di scena

7 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Rugby Championship 2018: Gli highlights di Sudafrica-Nuova Zelanda

Le azioni e le mete di una partita davvero speciale fra Springboks e All Blacks

7 ottobre 2018 Foto e video
item-thumbnail

Rugby Championship: a Salta è una partita pazza, l’Australia vince in rimonta con cinque mete nella ripresa

L'Argentina scialacqua un vantaggio di 24 punti a metà tempo, scomparendo nei secondi quaranta minuti. Finisce 45 a 34

7 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship