Sudafrica: cambia la policy sulla selezione degli ‘overseas’

Sempre meno stringenti le regole sulla convocazione dei giocatori in terra straniera

erasmus sudafrica

ph. Reuters / Erasmus, head coach del Sudafrica

A poco più di un anno dalla coppa del mondo in terra nipponica, cambiano le regole di selezione degli “overseas” in seno alla federazione sudafricana.

Fino ad oggi, infatti, l’head coach Rassie Erasmus, per convocare un giocatore di base all’estero con meno di 30 cap con la maglia della Rainbow Nation, avrebbe dovuto motivare in modo dettagliato cotanta decisione, adducendo spiegazioni inoppugnabili.

A partire dalle chiamate per la serie di giugno contro gli inglesi, invece, l’ex allenatore del Munster non sarà più sottoposto ad alcun vincolo di sorta in tal senso, e potrà convocare tutti i giocatori “overseas” che riterrà utili alla causa sudafricana, a prescindere dai cap archiviati dal singolo atleta con gli Springboks.

“Rassie ha un anno di tempo per preparare la coppa del mondo, vogliamo possa farlo nel modo migliore possibile, selezionando atleti in patria e all’estero. Non ci saranno limiti numerici sugli ‘overseas'”, ha dichiarato Mark Alexander, presidente della federazione sudafricana.

“Il coach ha solo 18 test prima della rassegna giapponese, e vuole dare una chance a tutti di poter dimostrare di essere da Springboks”, ha conluso il manager di SARU.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Argentina: Creevy resta fino a fine 2019, Tuculet due anni in più

Ma per il tallonatore potrebbe essere l'ultima stagione in patria, prima di un trasferimento in Francia

19 dicembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Australia: Michael Cheika confermato, al suo fianco arriva un Director of Rugby

Da marzo 2019 Scott Johnson affiancherà l'head coach dei Wallabies, reduci da una stagione con quattro vittorie su nove partite

17 dicembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Il CEO della NZRU ha detto che Joe Schmidt ha rifiutato un posto negli All Blacks

Ma non come head coach: avrebbe dovuto prendere il posto di Wayne Smith lo scorso anno

12 dicembre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

Le quattro fasi del Deklerkismo

Come nasce, cresce e si sviluppa l'amore incondizionato per il mediano di mischia degli Springboks

11 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

All Blacks: Sam Cane sarà operato dopo la frattura ad una vertebra

Il terza linea era uscito durante il primo tempo della sfida contro gli Springboks. Per lui è previsto uno stop molto lungo

7 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship
item-thumbnail

E’ finito il Rugby Championship, evviva il Rugby Championship

L'edizione 2018 è partita in sordina, ma ha finito per regalarci sorprese e colpi di scena

7 ottobre 2018 Emisfero Sud / Rugby Championship