Benetton Treviso, la carica di Lazzaroni per la sfida agli Scarlets

Il friulano ha parlato della preparazione in vista del ritorno in campo: “Un’opportunità per far vedere quanto valiamo”

lazzaroni

ph. Ettore Griffoni

In vista del ritorno in campo contro gli Scarlets, che per il Benetton Treviso apre un periodo delicato, Marco Lazzaroni ha parlato del percorso di avvicinamento compiuto dalla squadra verso la sfida di domenica. A differenza dei Test Match di novembre, il seconda/terza linea dei Leoni non è stato convocato in Nazionale da Conor O’Shea, ma rappresenterà una pedina importante per Kieran Crowley tra gli avanti nel prossimo mese e mezzo.

A Eden Tv, il 22enne ha spiegato come sono state affrontate le due settimane di pausa dall’ultima partita giocata, contro Bath in Champions Cup. “Nella prima abbiamo ricaricato le batterie, nella seconda abbiamo lavorato sulla condizione fisica con lo staff sia in palestra sia in campo, per cercare di portare un po’ di freschezza in vista dell’ultima parte di campionato – ha dichiarato il friulano – Come noi, anche gli Scarlets hanno qualche assente, ma siamo molto sicuri di quello che abbiamo fatto e di quello che faremo vedere. Sarà una battaglia molto fisica, li sfideremo lì. È un’opportunità per noi per far vedere quanto valiamo – continua Lazzaroni -, li sfidiamo a testa alta. Domenica sera ce la racconteremo”.

Sono ben quindici i trevigiani impegnati con l’Italrugby al momento, un dettaglio non di poco conto negli allenamenti. “Lavoriamo a ranghi ridotti, però è anche un’opportunità per lavorare sulle skills individuali. Si riesce a fare un lavoro più di qualità su te stesso. Riusciamo ad avere degli spazi in più in campo per degli extra, che sono molto importanti. Perdi da una parte, ne guadagni dall’altra. Siamo molto contenti del lavoro fatto, soprattutto nella scorsa settimana che è stata molto dura. Sono molto convinto”.

Dal punto di vista personale “ho giocato un po’ meno rispetto all’anno scorso, ma conosco meglio me stesso. Sono ancora giovane, quindi la strada è lunga. Pur giocando meno, riesco a capire meglio come gioco e a essere più lucido. È un’esperienza, fa parte di una carriera e di una stagione”.

Sul prosieguo della stagione “Siamo ancora in zona playoff, abbiamo otto partite per dimostrare come club e squadra quello che possiamo dare”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Pro14: il Benetton non sbaglia, Scarlets battuti 25-19

Dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio, i biancoverdi ribaltano il punteggio nella ripresa e ottengono un'altra vittoria importante

16 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: Benetton-Scarlets è il vero big match della giornata

Per i Leoni è la prima di tre partite consecutive al Monigo e uno scontro diretto per la zona playoff contro i gallesi. Kick-off alle 18:15

16 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Ci sono buone notizie per Nasi Manu dopo la chemioterapia

Il giocatore si dovrà sottoporre a controlli periodici, ma potrà gradualmente riprendere l'attività sportiva

15 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: la formazione del Benetton Rugby per la sfida contro gli Scarlets

Crowley schiera la formazione più competitiva possibile. In panchina si rivede Robert Barbieri dopo quattro mesi

15 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Il Benetton Rugby torna in Pro14: ci sono gli Scarlets da ospitare e battere

I veneti vogliono proseguire la loro marcia verso i playoff, con forza e consapevolezza, come spiegato da Giovanni Pettinelli

15 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby e Petrarca Padova: Michele Lamaro si è infortunato lesionandosi il legamento crociato

Il terza linea si sottoporrà ad intervento chirurgico nei prossimi giorni

14 febbraio 2019 Pro 14 / Benetton Rugby