Benetton Treviso, la carica di Lazzaroni per la sfida agli Scarlets

Il friulano ha parlato della preparazione in vista del ritorno in campo: “Un’opportunità per far vedere quanto valiamo”

lazzaroni

ph. Ettore Griffoni

In vista del ritorno in campo contro gli Scarlets, che per il Benetton Treviso apre un periodo delicato, Marco Lazzaroni ha parlato del percorso di avvicinamento compiuto dalla squadra verso la sfida di domenica. A differenza dei Test Match di novembre, il seconda/terza linea dei Leoni non è stato convocato in Nazionale da Conor O’Shea, ma rappresenterà una pedina importante per Kieran Crowley tra gli avanti nel prossimo mese e mezzo.

A Eden Tv, il 22enne ha spiegato come sono state affrontate le due settimane di pausa dall’ultima partita giocata, contro Bath in Champions Cup. “Nella prima abbiamo ricaricato le batterie, nella seconda abbiamo lavorato sulla condizione fisica con lo staff sia in palestra sia in campo, per cercare di portare un po’ di freschezza in vista dell’ultima parte di campionato – ha dichiarato il friulano – Come noi, anche gli Scarlets hanno qualche assente, ma siamo molto sicuri di quello che abbiamo fatto e di quello che faremo vedere. Sarà una battaglia molto fisica, li sfideremo lì. È un’opportunità per noi per far vedere quanto valiamo – continua Lazzaroni -, li sfidiamo a testa alta. Domenica sera ce la racconteremo”.

Sono ben quindici i trevigiani impegnati con l’Italrugby al momento, un dettaglio non di poco conto negli allenamenti. “Lavoriamo a ranghi ridotti, però è anche un’opportunità per lavorare sulle skills individuali. Si riesce a fare un lavoro più di qualità su te stesso. Riusciamo ad avere degli spazi in più in campo per degli extra, che sono molto importanti. Perdi da una parte, ne guadagni dall’altra. Siamo molto contenti del lavoro fatto, soprattutto nella scorsa settimana che è stata molto dura. Sono molto convinto”.

Dal punto di vista personale “ho giocato un po’ meno rispetto all’anno scorso, ma conosco meglio me stesso. Sono ancora giovane, quindi la strada è lunga. Pur giocando meno, riesco a capire meglio come gioco e a essere più lucido. È un’esperienza, fa parte di una carriera e di una stagione”.

Sul prosieguo della stagione “Siamo ancora in zona playoff, abbiamo otto partite per dimostrare come club e squadra quello che possiamo dare”.

onrugby.it © riproduzione riservata
FacebookTwitterGoogle+Pinterest
item-thumbnail

Benetton Treviso, la fotografia di Lamaro dopo la sconfitta contro Ulster

Il terza linea analizza il ko spiegando anche il cartellino giallo subito

6 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: cosa ci lascia l’ottava giornata di Benetton Rugby e Zebre Rugby

Due sconfitte celtiche diverse per dimensione, ma anche per peso specifico rispetto alle attese della vigilia

5 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Italia: infrazione alla decima costola per Hayward

Piove sul bagnato in casa azzurra, dove gli infortuni stanno martoriando il ruolo di estremo

4 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Budd dopo la sconfitta casalinga: “Mai stati così dominanti, dovevamo chiuderla nel primo tempo”

Amarezza e delusione fra le fila del Benetton, uscito perdente dallo scontro frontale con Ulster. Davanti ai microfoni Ezio Galon, Dean Budd e Michele...

4 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: un Benetton Rugby opaco nella ripresa perde in casa contro Ulster

I Leoni dominano nella prima frazione, ma calano nella ripresa, cedendo 10-15 agli irlandesi

3 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Pro14: il Benetton punta alla vittoria contro Ulster

Questa volta gli uomini di Crowley non possono nascondersi. Contro i nordirlandesi serve un successo per migliorare la classifica

3 novembre 2018 Pro 14 / Benetton Rugby