Test Match: fatta l’Irlanda anti All Blacks

Rob Kearney torna ad estremo, Carbery e Ringrose possibili debuttanti

irlanda

ph. Sebastiano Pessina

Lo staff tecnico dell’Irlanda ha annunciato la formazione che sabato affronta a Chicago gli All Blacks con diretta su Sky Sport 2 a partire dalle ore 21. In campo torna Rob Kearney, assente dal palcoscenico internazionale dal Sei Nazioni, mentre in prima linea assieme a capitan Best ci sono Furlong e Jack McGrath. In mediana la coppia Murray-Sexton, con Henshaw e Payne in mezzo al campo. In panchina trovano spazio gli uncapped Carbery e Ringrose.

 

Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Johnny Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Jordi Murphy, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Cian Healy, 18 Finlay Bealham, 19 Ultan Dillane, 20 Josh van der Flier, 21 Kieran Marmion, 22 Joey Carbery, 23 Garry Ringrose

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Test Match Estivi 2022: la formazione del Sudafrica per la rivincita col Galles

Gli Springboks cambiano tutto in vista della seconda sfida ai Dragoni. Pollard capitano, Pieter-Steph du Toit torna in terza linea

item-thumbnail

Under 20 Summer Series: la diretta streaming di Irlanda-Inghilterra

Partita spartiacque del torneo di entrambe le squadre

item-thumbnail

Galles, Dewi Lake: “Possiamo fare la storia e battere 2-1 il Sudafrica nella serie”

Il tallonatore è convinto di poter ribaltare la serie, dopo l'ottima prestazione della prima partita

item-thumbnail

Under 20 Summer Series: la diretta streaming di Francia-Sudafrica

Ci si gioca il primo posto del Girone A. Il collegamento da Verona inizierà alle 16.45

item-thumbnail

Romania-Italia: la squalifica di Neculau per il fallo su Giammarioli

La decisione della commissione dopo il rosso alla terza linea romena

item-thumbnail

Ranking mondiale: la piccola rivoluzione dopo i primi test estivi

L'Italia recupera la dodicesima posizione, mentre salgono Nuova Zelanda, Australia e Argentina