Benetton Treviso: testa e arbitro, i crucci del dopo Edimburgo

Il ko interno con gli scozzesi nel secondo turno della Guinness Pro12 lascia un po’ di temi aperti

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

Quello di sabato è un ko che ha lasciato rabbia e amaro in bocca in casa Benetton. L’aver regalato la prima mezz’ora a un Edimburgo che poi si è invece rivelato essere alla portata del Benetton, fa male a una squadra biancoverde che sul prato del Monigo ha visto scivolare via la vittoria a una manciata di minuti dalla fine anche per un fischio arbitrale contestato: «Sono situazioni al limite – dice al Gazzettino Matteo Zanusso – situazioni al 50-50 e ormai è inutile recriminare. L’arbitro ha deciso così e non vale nulla discuterne. Resta il fatto di aver avuto una grande reazione e di essere riusciti a recuperare il divario che a un certo punto del primo tempo era diventato davvero pesante. Per come si stavano mettendo le cose nel primo tempo c’erano i presupposti per uscire con 50 punti sul groppone. Poi, piano piano, siamo riusciti a recuperare». La Tribuna fa sapere che il club veneto invierà “un dossier, con tanto di video, per contestare la scelta arbitrale. Al replay si nota che il pilone di fronte a Zanusso si lega con una posizione di gambe e di braccio ben poco propensa a spingere, quanto piuttosto a tirar giù”.

 

Presunti errori arbitrali a parte c’è da rilevare una tensione mentale non sempre all’altezza e non omogenea nel corso degli 80 minuti di gioco. A sottolineare questo aspetto è – sempre dalle pagine del Gazzettino – il tecnico delle skillsMartin Field-Dodgson: «Probabilmente guardiamo solo al risultato, diamo troppa importanza al fatto di dover segnare a tutti i costi, anziché pensare a fare bene certe azioni che poi portano a realizzare. A volte mettiamo anche tanta frenesia. Purtroppo in questo momento manca confidenza, non crediamo di poter battere certe squadre, ci sono ancora dei dubbi nella testa dei giocatori. È stato così a Cork contro il Munster, si è ripetuto sabato contro l’Edimburgo».

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Benetton, Federico Zani: “Voglio che la mia duttilità sia un plus per la squadra”

Il ruolo dell'azzurro emiliano avrà ancor più importanza nella rosa dei Leoni, dopo le notizie sul fronte infortunati

4 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, per la prima linea spunta il nome di Ivan Nemer

Il pilone italo-argentino del Casale potrebbe colmare la falla creatasi con gli infortuni di Drudi e Appiah

3 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby: infortuni per Matteo Drudi e Derrick Appiah

Brutte notizie dall'infermeria biancoverde, coi due piloni costretti a uno stop dopo gli infortuni riportati in allenamento

1 Agosto 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, Ian Keatley: “Tutti stanno cercando di alzare il livello”

L'apertura non vede l'ora di ricominciare a giocare e di porsi nuovi obiettivi di squadra per il futuro

31 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton, Joaquin Riera: “Sono pronto ad alzare l’asticella”

Già permit player lo scorso anno, il trequarti argentino è pronto a una stagione da protagonista

29 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby
item-thumbnail

Benetton Rugby, parla Federico Ruzza: “Tornare in campo è la cosa più importante”

L'avanti dei Leoni è desideroso di tornare a provare le sensazioni legate al campo

28 Luglio 2020 Pro 14 / Benetton Rugby