Dan Carter e Parigi, amore a prima vista: “Perché ho scelto il Racing”

Il mediano d’apertura racconta i suoi “perché” del suo sbarco in Francia. E dice che McCaw non andrà nel Top 14

ph. Sebastiano Pessina

ph. Sebastiano Pessina

“Se i soldi hanno avuto un peso nella scelta che ho fatto? Certo, non voglio mentire. Uno magari non ci pensa ma poi si rende conto che non può giocare a rugby tutta la vita. E io ho l’obbligo di assicurare un futuro a me e alla mia famiglia. Sotto questo aspetto ho dovuto tener conto dell’aspetto finanziario delle proposte che ho ricevuto, credo che tutti avrebbero fatto lo stesso. Ma poi sapete che c’è? io sono innamorato di Parigi…”. Così in una intervista a Midi Olympique Dan Carter spiega il perché della scelta di firmare un contratto per tre stagioni al Racing Metro, a partire dal termine della RWC di settembre.
Il numero dieci dice di non essere preoccupato dell’ingaggio anche di Remi Talés, apertura della nazionale francese (“Non avrei nessun problema a giocare come centro. Se un alenatore me lo chiede io mi metto a disposizione per qualsiasi ruolo. Magari non la prima linea…), e non crede che Richie McCaw lascerà la Nuova Zelanda per giocare nel Top 14: “Mangiare lumache e cosce di rana non è roba per lui. E poi – Carter lo dice ridendo – rendetevi conto che giocherebbe con un obiettivo appiccicato alla schiena…”.
Il Mondiale? “Dovrò battermi per avere una maglia nella squadra. Anche se Crude si è infortunato i candidati al posto di mediano d’apertura sono diversi. E in particolare Beauden Barrett ha davvero molto talento”. Chiude con il futuro: “Cosa farò dopo il 2018? Non allenerò, è troppo stressante! Potrei invece occuparmi di qualche selezione giovanile o fare da consulente per qualche ruolo specifico. Oppure fare da intermediario tra giocatori e sponsor… non lo so, non ci ho ancora pensato”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italiani all’estero: 19 punti per Garbisi, tornano in campo Minozzi e Varney

Bene l'apertura azzurra nella vittoria del suo Montpellier, mentre tornano in campo alcuni italiani chiave in ottica nazionale

25 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Stade Français, nasce lo stadio Christophe Dominici

Il club parigino dedica il proprio centro sportivo a uno dei simboli della sua storia

21 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14, Paolo Garbisi eletto dai tifosi come “Miglior Giocatore” del Montpellier nell’ultimo turno

L'apertura continua il suo percorso nel massimo Campionato Francese

18 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Italiani all’estero: Capuozzo in meta, Riccioni esce per un controllo concussion

Notizie buone e meno buone dall'estero: il pilone destro dei Saracens è uscito per un HIA, mentre l'estremo di Grenoble è tornato in meta

17 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Premiership
item-thumbnail

Francia: Louis Picamoles si ritirerà a fine stagione

Il terza linea ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14
item-thumbnail

Top14: Pollard-Montpellier, prove d’addio. Più spazio per Garbisi?

Porte girevoli nel reparto aperture del club francese: l'azzurro potrebbe beneficiarne

13 Ottobre 2021 Emisfero Nord / Top 14