#faccedarugby, al via la nuovissima campagna di comunicazione FIR

Un minisito collegato ai social network più popolari: uno strumento che diventerà usatissimo e popolare

Un minisito interfacciato con i più popolari social network, una sorta di Instagram o di Pinterest “allargato”. La FIR ha presentato oggi a Roma la sua nuova campagna di comunicazione, anche se forse definirla così è limitativo. Perché accanto alle tradizionali campagne per la promozione di test-match e Sei Nazioni la federazione ha dato vita a un qualcosa destinato a rimanere e a diventare di uso abituale per tutti gli appassionati: si tratta del sito faccedarugby dove chiunque potrà postare le proprie foto di tema ovale grazie all’hashtag #faccedarugby. Il sito la condividerà automaticamente anche sui social network collegati. Semplice e di grande impatto, ma attenzione: necessaria sempre la presenza di una immagine. A faccedarugby saranno collegati anche i profili twitter dei giocatori azzurri.
Il comunicato FIR:

 

Coinvolgere il movimento, la base e gli appassionati, avvicinandoli sempre più alla Nazionale rendendoli parte attiva nella comunicazione e nella divulgazione dei valori della palla ovale, sempre più “passione italiana” degli sportivi del nostro Paese.

La Federazione Italiana Rugby, in collaborazione con l’agenzia RedHot Ideas – che ha sottoscritto con FIR un contratto biennale – ha sviluppato e presentato oggi alla stampa la nuova strategia di comunicazione che traghetterà il XV di Jacques Brunel sino alla Rugby World Cup inglese del 2015.

 

Il percorso di comunicazione si articolerà su due differenti livelli, il primo legato ad una serie di campagne istituzionali – classiche nell’impostazione ed innovative dal punto di vista grafico – che coinvolgeranno gli Azzurri in occasione delle finestre internazionali, il secondo appunto volto ad impegnare in prima persona appassionati di vecchio o nuovo corso grazie ad un nuovo manifesto di passione.

In questo primo anno alla guida della Federazione Italiana Rugby – ha dichiarato Alfredo Gavazzi, Presidente della FIR – l’innovazione ha caratterizzato molteplici aspetti dell’operato mio e del mio Consiglio. Sono felice di poter avviare un percorso innovativo anche in ambito comunicazionale: #faccedarugby e la campagna di comunicazione dei Cariparma Test Match sono il primo passo della nostra collaborazione con l’agenzia RedHot e con Irida Produzioni, che ci affiancherà nello sviluppo di esclusivi contenuti multimediali per le nostre piattaforme: un percorso comune che, insieme a tutto il movimento, ci accompagnerà sino alla Rugby World Cup inglese del 2015, un evento di portata globale per cui la FIR, la Nazionale e tutto il rugby italiano lavoreranno e per cui si faranno trovare pronti”.

Gli obiettivi di comunicazione della FIR – ha detto Pier Luigi Bernabò, responsabile eventi internazionali della FIR – non sono rivolti semplicemente a comunicare gli eventi sportivi di alto livello, momento chiave nella stagione del rugby italiano, ma piuttosto a rafforzare ed ampliare sempre di più il rapporto con i nostri appassionati, a far percepire a supporter vecchi e nuovi l’unicità del nostro sport. Il rugby è un fenomeno in ascesa, come dimostrano i numeri della passata stagione relativi alle gare interne della Nazionale, e siamo sicuri che #faccedarugby, che sfrutta moderni mezzi di comunicazione per riproporre un tema fondamentale del nostro sport, quello del senso di appartenenza, possa consolidare e promuovere sempre più il rugby come moderna passione italiana”.

Massimiliano Rabaglia, art director di RedHot Ideas, l’agenzia di comunicazione che affiancherà FIR sino alla Rugby World Cup 2015, ha dichiarato: “Crediamo fortemente che i valori che hanno reso il rugby tanto popolare nel nostro Paese siano ideali per sviluppare un nuovo percorso di comunicazione. #faccedarugby è un manifesto che tutti gli appassionati vecchi e nuovi potranno condividere, è il movimento che si attiva per divulgare i valori in cui crede. Vogliamo, sfruttando il web ed i social media, rendere il popolo del rugby protagonista in prima persona nel promuovere e diffondere il rugby. Con #faccedarugby si partecipa ad un’idea, si sottolinea il proprio senso d’appartenenza ad una tribù ed al tempo stesso si invitano gli altri a conoscere questo clan, lo si alimenta. Non vogliamo comunicare solo gli eventi, ma un’idea, e nelle prossime settimane è in programma una serie di mini-eventi sul territorio per veicolare capillarmente questo nuovo messaggio e, al tempo stesso, promuovere le sfide autunnali dell’Italia”.

Da questa mattina, la nuova campagna di comunicazione FIR coinvolge tutti coloro che – sui principali social media – posteranno una propria immagine, destinata a confluire nel sito www.faccedarugby.it, dove le immagini dei tifosi andranno a braccetto con quelle degli Azzurri per confluire poi, tutte insieme, nella campagna di comunicazione istituzionale dei Cariparma Test Match 2013.

Gli uomini e le donne del rugby italiano, dal capitano della Nazionale ai più giovani tra i tesserati, scenderanno in campo <Insieme>, come recita il claim della campagna, nelle prossime sfide che aspettano gli Azzurri” ha aggiunto Rabaglia. “Non si tratta di una semplice comunicazione legata alla partita, ma di un progetto che vuole coinvolgere tutti coloro che hanno condiviso sul web la propria passione per il rugby e che, con il loro entusiasmo, sostengono gli Azzurri nelle loro sfide autunnali ad Australia, Fiji ed Argentina”.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Italia: Kieran Crowley lascerà dopo la Rugby World Cup 2023

Importanti novità in casa della Nazionale dopo la prossima edizione del torneo iridato. Si valutano diverse figure per la successione del neozelandese...

20 Maggio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italia: le ultime novità sul possibile terzo test-match estivo

Dovrebbe mancare solo l'ufficialità di World Rugby per il test match degli azzurri previsto il 2 luglio

17 Maggio 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Giammarioli: “Worcester non mi ha imposto nessun divieto per la Nazionale”

La terza linea racconta come si sono svolte le trattative coi Warriors e il suo rapporto con la Nazionale

27 Aprile 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Italiani all’estero: un problema o un vantaggio?

Ecco il punto di vista del direttore tecnico della FIR Daniele Pacini

27 Aprile 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale
item-thumbnail

Sei Nazioni 2023: in vendita i biglietti per le partite in casa dell’Italia

Tre i match in agenda: contro Francia, Irlanda e Galles

26 Aprile 2022 6 Nazioni – Test match / 6 Nazioni
item-thumbnail

Italia: Callum Braley si ritira dall’attività internazionale

Il mediano di mischia lascerà il Benetton e ha deciso di non vestire più la maglia della Nazionale

20 Aprile 2022 Rugby Azzurro / La Nazionale