L’Australia per i Lions: nei primi 25 nomi non c’è Quade Cooper

Il ct Robbie Deans ha svelato i nomi del gruppo che si troverà il 2 giugno a Sydney. Altri sei atleti verranno aggiunti successivamente

Action Images

Il ct australiano Robbie Deans ha svelato i primi 25 nomi della squadra che andrà ad affrontare a giugno i British & Irish Lions. Come preventivato non c’è Quade Cooper e manca anche il nome di George Smith, ma quest’ultimo a causo “solo” di un infortunio. Aperture convocate sono James O’Connor e Christian Lealiifano. Il gruppo comunque verrà arricchito di altri sei nomi nelle prossime settimane e il numero dieci dei Reds potrebbe fare il suo rientro nel gruppo dopo le durissime parole rivolte mesi fa all’allenatore della nazionale.
Tre le novità assolute: Israel Folau (la next big thing del rugby australiano), Ben Mowen e proprio Christian Leali’ifano. Il raduno è in programma il 2 giugno a Sydney.

 

Piloni: Ben Alexander (Brumbies), Sekope Kepu (Waratahs), Benn Robinson (Waratahs), James Slipper (Reds).

Tallonatori: Stephen Moore (Brumbies), Saia Faingaa (Reds).

Seconde linee: James Horwill (Reds), Rob Simmons (Reds), Sitaleki Timani (Waratahs).

Terze linee: Dave Dennis (Waratahs), Liam Gill (Reds), Scott Higginbotham (Rebels), Michael Hooper (Waratahs), Ben Mowen (Brumbies), Wycliff Palu (Waratahs).

Mediani di mischia: Will Genia (Reds).

Aperture: Christian Lealiifano (Brumbies), James O’Connor (Rebels).

Centri: Adam Ashley-Cooper (Waratahs), Rob Horne (Waratahs).

Ali: Nick Cummins (Force), Digby Ioane (Reds), Joe Tomane (Brumbies).

Estremi: Berrick Barnes (Waratahs), Israel Folau (Waratahs).

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile

item-thumbnail

Leggende ovali: Shane Williams, il rapporto con Paul O’Connell e il valore di Brian O’Driscoll

L'ex ala gallese svela retroscena del tour dei Lions 2009 e non solo

item-thumbnail

Calendario internazionale: le precisazioni di Bernard Laporte, vicepresidente di World Rugby

Il dirigente francese fa il punto sui Test Match di novembre, il rugby di club e la situazione finanziaria delle Federazioni

item-thumbnail

Clamorosa ipotesi per rivoluzionare i calendari

Verrebbero spostati Sei Nazioni e Rugby Championship, oltre a delle due finestre dei test match

item-thumbnail

Una giornata da Lions su Sky Sport Arena

Giovedì 21 maggio rivedremo le ultime tre tournée dei Leoni nell'Emisfero Sud. Spettacolo assicurato