Tom Croft alza bandiera bianca e rinuncia ai test-match

Il ct inglese Stuart Lancaster ha fatto sapere che a novembre non convocherà il giocatore, ancora sulla via del ritorno

Niente da fare. Il terza linea dei Tigers, fermo da aprile per un problema al collo, sperava di riuscire a rientrare in tempo per conquistarsi  un posto nella nazionale inglese in vista dei test-match di novembre, ma ha dovuto rinunciare alle sue velleità. Il giocatore è sulla via del ritorno ma non ha ancora potuto tornare ad allenarsi normalmente. Da qui la decisione del ct inglese Stuart Lancaster di non considerare Croft per le sfide di novembre (il 10 novembre contro Fiji, il 17 con l’Australia, il 24 con il Sudafrica e il primo dicembre contro gli All Blacks), ma la porta rimane aperta per il Sei Nazioni.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

Greig Laidlaw: “La Scozia può vincere il Sei Nazioni nei prossimi due o tre anni”

Il mediano di mischia lancia la sua profezia per il futuro

item-thumbnail

British & Irish Lions: fra il pareggio con gli All Blacks e l’incertezza degli Springboks

La selezione d'Oltremanica ricorda lo storico match provando a proiettarsi verso l'anno prossimo

item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda

item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni