Il Sudafrica perde Spies per i test-match autunnali

La mano fratturata – e operata – ad agosto sta recuperando in maniera più lenta del previsto

Il ct springboks Heyneke Meyer un po’ ci sperava, ma ora la rinuncia è definitiva: il Sudafrica non potrà contare sul terza linea Pierre Spies per il tour di novembre in Europa. Il giocatore si è fratturato la mano sinistra poco prima dell’inizio del Rugby Championship ed è dovuto ricorrere al chirurgo. Inizialmente i medici pensavano fosse recuperabile per novembra, ora la doccia fredda: Spies starà fermo sino alla fine dell’anno.
Il Sudafrica ha in programma tre partite nel vecchio continente: il 10 novembre a Dublino contro l’Irlanda, una settimana più tardi a Edimburgo contro la Scozia e quindi il 24 a Londra contro l’Inghilterra.

onrugby.it © riproduzione riservata
item-thumbnail

E se Hoskins Sotutu giocasse con l’Inghilterra?

Scopriamo perchè e come il fenomeno dei Blues potrebbe vestire la maglia numero 8 della squadra di Eddie Jones

item-thumbnail

“Non canterò più Swing Low, Sweet Chariot “, lo dice il CEO della Federazione Inglese

In Inghilterra continua a far discutere il canto dei tifosi della Nazionale della Rosa

item-thumbnail

Francia: Galthié svela alcuni retroscena del ritiro internazionale di Jefferson Poirot

Il ct della nazionale transalpina offre un punto di vista diverso alla vicenda

item-thumbnail

Eddie Jones lancia l’allarme: “Il rugby? Sta diventando troppo simile al football americano”

Il coach dell'Inghilterra analizza l'evoluzione del gioco negli ultimi vent'anni

item-thumbnail

World Rugby approva 10 regole sperimentali per la ripartenza del gioco

Il governo ovale mondiale vuole aiutare le federazioni nazionali a ricominciare nel più breve tempo possibile